Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ternana, dopo Ghiringhelli e Palumbo fari puntati su Asencio

 ghiringhelli e tagliavento

Leone ha imbastito diverse trattative con il Genoa

Luca Giovannetti
  • a
  • a
  • a

Tanti obiettivi per la Ternana, anche se soltanto alcuni di essi sono destinati a concretizzarsi (ad esempio selezione inevitabile nel terzetto di portieri). Sotto osservazione Lukas Zima, Alberto Paleari e Raul José Asencio Moraes del Genoa (primo in scadenza, secondo sotto contratto, terzo Under), di Enrico Del Prato e Christian Capone dell'Atalanta (entrambi Under) e di Vincenzo Fiorillo, Cristian Galano, Massimiliano Busellato e Marcochée Nzita Theto del Pescara (primo e secondo sotto contratto, terzo in scadenza, quarto Under). Nel frattempo è arrivato l'annuncio del terzino destro Luca Ghiringhelli (gennaio 1992, alle spalle 132 presenze e 3 gol in B con Novara, Juve Stabia e nell’ultimo triennio Cittadella). Ieri per l’ex azzurrino (7 presenze nella Under 19) assistito da Luca Urbani visite mediche tra Roma e Amelia e firma su un triennale. Entro mercoledì riscatto di Antonio Palumbo, con la Samp pronta a rinunciare al contro-riscatto.

 

GENOA Per il portiere Zima (gennaio 1994, ceko) 48 presenze con le nazionali giovanili, 31 in B col Livorno e 25 in C con Reggiana, Venezia e Mantova nonché 37 panchine in B col Perugia e 90 in A col Genoa (16 nella scorsa stagione). Il suo collega Paleari (agosto 1992) vanta 2 partite nella Under 23 ma anche 93 in B col Cittadella e 3 in A col Genoa nel campionato appena terminato. Il centravanti Asencio Moraes (maggio 1998, spagnolo) annovera 88 presenze e 17 gol in B tra Avellino, Benevento, Pisa, Cosenza, Pescara e Spal.  ATALANTA Per il difensore centrale Del Prato (novembre 1999) esperienze positive in B tra Livorno (33 gare e una rete) e Reggina (26 partite) e nelle nazionali giovanili (32 presenze e un gol). Invece per il tornante offensivo Capone (aprile 1999) annate sfortunate (doppia retrocessione in C) tra Perugia e Pescara ma discrete sul piano personale (41 partite e 3 gol) nonché ottimo curriculum in azzurro (57 gare e 8 reti tra Under 15 e Under 21).

 

PESCARA Per il portiere Fiorillo (gennaio 1990) molte presenze nelle nazionali giovanili (26), in A (18 con Samp e Pescara) e in B (237 con Reggina, Livorno e Pescara). Tuttavia è legato al Pescara fino al 2024 e vive nella città abruzzese. L’attaccante esterno mancino Galano (aprile 1991) vanta uno score eccellente in B (314 partite e 73 reti tra Bari, Vicenza, Foggia e Pescara) e discreto nelle giovanili azzurre (19 presenze e 3 gol) ma ha un anno di contratto e un ingaggio “pesante”. Il mediano Busellato (aprile 1993) mette sul tavolo una intera carriera nel torneo cadetto (283 partite e 16 reti tra Cittadella, Ternana, Salernitana, Bari, Foggia e Pescara). Infine il terzino sinistro Nzita Theto (febbraio 2000, belga di origine congolese) vanta 33 presenze nel torneo cadetto (13 in biancorosso e 20 in biancoazzurro).