Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ternana, asse di mercato con il Pescara

 lucarelli

Nel mirino ci sono tre giocatori biancazzurri

  • a
  • a
  • a

Si profila un asse di mercato col Pescara che potrebbe sfociare in una serie di operazioni in entrata e in uscita. Nel mirino della Ternana il portiere Vincenzo Fiorillo (gennaio 1990, alle spalle 18 presenze in A tra Samp e Pescara e 237 in B tra Reggina, Livorno e Pescara), il mediano Massimiliano Busellato (aprile 1993, nel suo score 283 partite e 16 gol in B tra Cittadella, Ternana nel 2015-16, Salernitana, Bari, Foggia e Pescara) e il tornante mancino Cristian Galano (aprile 1991, in carriera 314 partite e 73 reti in B tra Bari, Vicenza, Foggia e Pescara). Tuttavia il presidente bianco-azzurro Daniele Sebastiani, nei giorni scorsi a colloquio con Luca Leone, temporeggia in attesa della scelta del nuovo allenatore. Inoltre Fiorillo ha 3 anni di contratto e appare restio a cambiare aria mentre Busellato e Galano vantano altre richieste importanti.

 

GHIRINGHELLI Prosegue il pressing sul terzino destro di Pavia, 29 anni compiuti a fine gennaio, scuola Milan, alle spalle 122 presenze e 3 gol in B tra Novara (2012-13), Juve Stabia (2013-14) e Cittadella (nell’ultimo triennio). Al suo attivo in casacca granata anche 10 gare nei play off, le prime 4 tra maggio e giugno 2019, la quinta ad agosto 2020, le altre 5 nelle scorse settimane, a coronamento di una positiva regular season, con un gol (contro il Monza) e un assist (contro il Brescia) in 24 partite (22 come titolare) malgrado uno stop di un mese tra metà dicembre e metà gennaio. Rinnovo improbabile col Cittadella, che si cautela col possibile ritorno di Alessandro Salvi dal Frosinone. ODGAARD Il centravanti di Hillerood, 22 anni compiuti a fine marzo, alto 188 centimetri e dotato di un ottimo sinistro, è reduce da una stagione in chiaro-scuro tra Lugano (6 presenze nella Super League svizzera) e Pescara (19 gare tra gennaio e maggio 2021, con un gol contro il Cittadella e un assist contro la Spal). Al suo attivo un’annata eccellente nella Primavera nerazzurra (15 reti tra campionato, Coppa, Supercoppa, Torneo di Viareggio e Uefa Youth League), l’esordio in A col Sassuolo (contro la Spal, febbraio 2019) e una positiva esperienza nella Eredivisie con l’Heerenveen (24 presenze e 7 gol) ma anche 46 gare e 24 reti con le nazionali giovanili danesi.

 

ALTRI OBIETTIVI Sotto osservazione il portiere ceko Lukas Zima (gennaio 1994, a fine contratto col Genoa, 31 presenze in B col Livorno tra 2018 e 2020), il difensore destrorso Enrico Del Prato (novembre 1999, rientrato all’Atalanta dopo il prestito alla Reggina, 59 presenze in B tra Livorno e Reggio Calabria e 32 con le nazionali giovanili azzurre) e il tornante mancino Francesco Orlando (ottobre 1996, tornato a Salerno dopo il prestito alla Juve Stabia, 31 presenze in B tra Vicenza e Salernitana).