Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Boxe, Clemente Russo non potrà partecipare alle Olimpiadi

clemente russo Foto: poliziapenitenziaria.it

Stop del Cio per il campione di Marcianise, sarebbe stato record con cinque partecipazoni

  • a
  • a
  • a

Il torneo europeo di Qualificazione Olimpica, il cui inizio è fissato per il prossimo 4 giugno a Parigi, non avrà tra i protagonisti il Capitano Azzurro Clemente Tatanka Russo. Il campione di Marcianise, pur essendo tra i partecipanti nel marzo 2020 al kermesse di qualificazione londinese, sospesa per l’esplosione della pandemia Covid-19, non potè combattere causa indisposizione, perdendo agli ottavi per Walk Over. L’atleta ha provato a richiedere alla Boxing Task Force del CIO, delegata alla organizzazione della competizione olimpica, una wild card per essere ammesso a Tokyo 2020, a cui è seguita analoga iniziativa da parte sia della FPI che dal CONI, in primis con il Presidente Malagò.

 

Richiesta che, con sommo rammarico sia di Clemente che di tutto il movimento pugilistico nazionale, non è stata accolta. A Russo sarà preclusa la possibilità di partecipare ai 5° giochi olimpici consecutivi e di centrare quindi un record assoluto per un pugile. Il presidente D’Ambrosi e tutta la FPI saranno al fianco di Clemente, che tanti allori e medaglie ha portato alla nostra noble arte, in qualsiasi decisione egli voglia prendere per il suo futuro professionale