Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ternana-Perugia 1-0, le Fere vincono il derby e la Supercoppa. Decide il gol di Salzano

Stefano Principi

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

La Ternana si prende il derby e la Supercoppa, ciliegina su una stagione indimenticabile dopo la promozione in Serie B a suon di record. Decide una incursione di Salzano, bravo a sfruttare un assist geniale di Falletti nel secondo tempo. Il Perugia chiude la sfida in dieci uomini - espulso Vanbaleghem per doppia ammonizione - e il rammarico di non aver sfruttato la superiorità territoriale avuta in particolare nel primo tempo. Appuntamento il prossimo anno in Serie B quando tutte e due le squadre terranno alto l'onore dell'Umbria.

 

 

Nella prima parte della gara il Perugia è più intraprendente rispetto alla Ternana. I grifoni vanno vicinissimi al gol con Melchiorri e Minesso che non riescono a sfruttare l'errore di Kontek al 24': il difensore sbaglia l'uscita dalla propria area di rigore, ma Melchiorri si fa ipnotizzare da Iannarilli mentre sulla ribattuta Minesso calcia di poco a lato. Il Grifo preme, le Fere gestiscono, a parte alcuni guizzi di Partipilo e Falletti.

 

 

 

 

Nella ripresa ancora un Perugia intraprendente e ancora vicino al gol con Melchiorri, bell'assist di Elia, ma Iannarilli si fa trovare ancora una volta pronto. Poi dopo il primo cambio biancorosso (Di Noia al posto di Minesso), arriva il vantaggio della Ternana: Falletti attira a se mezza difesa biancorossa e scarica una palla filtrante per Salzano che fila dritto verso Minelli anticipandolo sull'uscita e realizzando il gol decisivo (64'). Così il Grifo si sgonfia, Caserta prova a rianimarlo inserendo tre attaccanti ma poco dopo viene espulso Vanbaleghem: è la pietra tombale sul match che si trascina stancamente, nonostante l'orgoglio del Grifo che ci prova sino al 94', al triplice fischio finale e poi alla proclmazione della Ternana migliore squadra della Serie C grazie alla vittoria della Supercoppa.