Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Champions, Juventus, Milan e Napoli: combinazioni qualificazione. Bianconeri, ecco i soldi guadagnati in Coppa Italia

 cuadrado

  • a
  • a
  • a

Calcio serie A, siamo all'ultima giornata con tre grandi che si giocano l'accesso alla Champions League. Si tratta della Juventus che ieri sera ha vinto la Coppa Italia contro l'Atalanta, del Milan e del Napoli.

 

 

 

Napoli e Milan sono al momento terza e quarta a quota 76 e la Juventus è quinta a quota 75.  Il Napoli sulla carta è la squadra che ha il compito più semplice visto che affronterà in casa il Verona. Complicata invece l'ultima partita di campionato del Milan che sarà impegnato a Bergamo contro l'Atalanta. La Juventus giocherà a Bologna, con la formazione di Mihajlovic che ha già conquistato da tempo la salvezza. Andiamo nel dettaglio. Le tre squadre si qualificano se...
NAPOLI Con una vittoria sarebbe matematicamente in Champions League. In caso di pareggio, bisognerebbe prendere in considerazione i risultati di Juventus e Milan. Bisognerà sperare in questo caso che la Juventus non vinca e il Milan venga sconfitto. Se i rossoneri dovessero pareggiare infatti (e la Juve vincere), arrivando a pari punti con gli azzurri sarebbero premiati dagli scontri diretti a favore. In caso di sconfitta del Napoli contro il Verona, bisognerà guardare soprattutto alla Juventus, sperando che non vinca a Bologna: in caso di arrivo a pari punti, scontri diretti in parità, ma la differenza rete premierebbe gli azzurri.
MILAN Si qualificherà alla Champions vincendo in casa dell'Atalanta. In caso di pareggio bisognerà sperare che la Juventus non vinca a Bologna, o che il Napoli non vinca. Se gli azzurri infatti dovessero pareggiare, i rossoneri sarebbero premiati per gli scontri diretti. In caso di sconfitta, il Milan sarebbe in Champions solo se Juventus non vincesse al Dall'Ara e se il Napoli perdesse con il Verona.
JUVENTUS I bianconeri per qualificarsi alla Champions devono assolutamente vincere. Infatti in caso di arrivo a pari punti con le altre pretendenti, i bianconeri sarebbero penalizzati per gli scontri diretti.

 

 

La Juventus intanto è diventata più ricca. La vittoria in Coppa Italia ha portato 3 milioni di euro, 2.7 per la precisione (1.5 milioni di euro per l'Atalanta sconfitta).  I ‘premi' sono comunque partiti  dagli ottavi di finale: 250 mila euro per il passaggio di turno. Poi, si passa ai quarti con la quota che si alza a 470 mila euro, la semifinale tocca i 950 mila euro.
Dunque, fino alla finale che si è giocata ieri sera la Juventus, come l'Atalanta, aveva ottenuto entrate da Coppa Italia pari a 1 milione e 670 mila euro. Concludendo: l'Atalanta ha preso per questa bella stagione in Coppa Italia, 3 milioni 170 mila euro, mentre la Vecchia Signora ha portato a 4 milioni e 300 mila euro. E ora cerca fortuna in Champions.