Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La Ternana grazie a Partipilo torna sul trono dei bomber dopo 57 anni

 partipilo Foto:  foto principi

L'ultima volta di un giocatore rossoverde in testa alla classifica marcatori nel 1964 con Perli

Christian Armadori
  • a
  • a
  • a

Sono numeri da capogiro quelli che ha fatto registrare il reparto avanzato della Ternana di mister Lucarelli. La coppia gol Partipilo-Falletti ha realizzato da sola la bellezza di 35 reti, alle quali si aggiungono le 12 marcature di Vantaggiato. Stiamo quindi parlando di uno dei più forti attacchi della storia rossoverde, capace con i suoi tre centravanti di andare in rete in ben 47 occasioni. Quello formato da Partipilo, Falletti e Vantaggiato non è tuttavia il migliore attacco di sempre, trovandosi nel passato dei casi ancora più eclatanti. Basti pensare che nella stagione 1953-54 (torneo di Promozione Umbra), furono addirittura quattro i giocatori in doppia cifra, ovvero Aquilini con 24 reti (capocannoniere del campionato), Gobbo con 17, Fausti e Castellani con 11. Nello stesso torneo si ebbe anche la media gol più alta di sempre: 3,07 reti a partita, contro il valore di 2,63 della formazione di Lucarelli.

 

Va detto come solo in un’altra occasione la Ternana riuscì a collocare almeno tre giocatori in doppia cifra, vale a dire nel campionato di Serie C 1942-43: grande mattatore fu Ostromann con 34 reti, seguito da Bruscantini con 11 e Cioni con 10. Più vicini nel tempo, i più anziani ricorderanno sicuramente la coppia gol che, nel 1963-64, trascinò la Ternana a vincere il campionato di Serie D: con le 20 reti di Perli e le 19 di Tonini fu uno degli attacchi più memorabili. Quella fu peraltro l’unica volta, prima di quest’anno, in cui due giocatori rossoverdi si contesero il titolo di capocannoniere, nonché l’ultima dove a vincere la classifica dei marcatori fu un attaccante delle Fere, esattamente come da poco accaduto a Partipilo. Erano dunque 57 anni che la Ternana non piazzava un suo calciatore sul tetto dei bomber.

 

Buona l’intesa anche tra la coppia di attaccanti della stagione 1948-49, campionato di Serie C: 21 reti Serlupini e 12 Tossio. Ci sono poi un altro paio di risultati notevoli dove fu sempre il “marziano” Ostromann a contraddistinguersi, che vediamo di seguito: 1939-40, Serie C, 26 reti Ostromann e 8 Maran; 1940-41, serie C, 21 reti Ostromann e 12 Maran. Più probabile che le giovani generazioni ricordino meglio coppie gol molto più recenti. Nella disgraziata stagione 2017-18 (Serie B) furono 20 le reti realizzate da Montalto e 12 da Tremolada. Nel campionato di Serie B 2003-04 troviamo poi Zampagna con 21 reti e Borgobello con 11. Seguono quindi, nella stagione 2000-01 (Serie B), Grabbi con 20 reti e Borgobello con 10. Diciamo infine come Falletti, che ha raggiunto 35 marcature in rossoverde, sia adesso in undicesima posizione nella classifica dei bomber di sempre: serviranno all’uruguaiano altre due reti per appaiare Moretti nella speciale top ten.