Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Roma, Ubaldo Righetti colpito da infarto. L'affetto dei tifosi giallorossi: "Siamo tutti con te". Ecco come sta

  • a
  • a
  • a

Sono ore di apprensione per i tifosi giallorossi in ansia per Ubaldo Righetti. Il difensore della Roma del secondo scudetto è stato colpito da un malore nel pomeriggio di lunedì 4 maggio mentre giocava a padel ed è stato ricoverato all'ospedale Sant'Andrea della capitale in condizioni critiche. Da quello che si è appreso è stato colpito da un doppio infarto e le sue condizioni vengono costantemente monitorate dai sanitari.

Ubaldo Righetti, 58 anni, è uno degli ex calciatori più amati dalla tifoseria giallorossa anche perché dopo aver appeso gli scarpini al chiodo ha iniziato una brillante carriera come commentatore sportivo prima alla Rai poi nelle varie emittenti radiofoniche romane che, come noto, sono seguitissime dai tifosi giallorossi. Attualmente è uno degli ospiti fissi di Roma Tv dove commenta il pre e post partita con Stefano Impallomeni e Ruggero Rizzitelli. Era in studio anche domenica sera dopo la sconfitta contro la Sampdoria. Lunedì il malore mentre giocava a padel in un centro sportivo nella zona nord della Capitale. I tifosi della curva sud hanno issato uno striscione a Roma: "Tieni duro Ubaldo. Tutti i romanisti sono con te". Dopo un primo malore mentre stava facendo attività sportiva, l'ex difensore ha subito anche un secondo infarto in ospedale. E' ricoverato in terapia intensiva e le sue condizioni sono seguite costantemente ma, da quello che si è appreso, non è in pericolo di vita.

 

Righetti è uno die simboli della Roma degli anni '80. Ha vinto lo scudetto nel 1983, ha disputato la finale di Coppa Campioni l'anno successivo (segnando uno dei rigori) ed ha vinto due Coppa Italia con la maglia giallorossa. Proseguì la sua carriera con Pescara e Lecce. Alcuni giorni fa era stato a pranzo a Roma con l'ex compagno di squadra ai tempi del Pescara Massimiliano Allegri scatenando la fantasia dei tifosi giallorossi che sognano un grande allenatore per la prossima stagione.