Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, gli azzurri del calcio allo Spallanzani: via al ciclo di vaccini

  • a
  • a
  • a

"Vaccineremo a brevissimo gli atleti che devono andare a fare le Olimpiadi perché questo è un segno dell’Italia che riparte" ha assicurato Francesco Paolo Figliuolo, commissario per l'emergenza Covid. E proprio nella giornata di oggi, lunedì 3 maggio 2021, stato subito il turno della regina del biathlon italiano, Dorothea Wierer, che ha postato sul proprio profilo instagram uno scatto del momento in cui è stata vaccinata. Un’immagine che ha fatto già il giro del mondo ed è stata pubblicata su tanti siti internazionali. L’azzurra ha voluto lanciare quindi un messaggio: “Vacciniamoci” con l’invito a fare tutti la nostra parte per uscire il più presto possibile da questo incubo.

 

 

Wierer ha ricevuto la vaccinazione che spetta a tutti coloro che fanno parte delle forze militari e di polizia, come previsto dal Governo. L’azzurra si è recata questa mattina presso il Centro Vaccinale della Asldi Cavalese. Probabilmente nei prossimi giorni anche altri campioni pubblicheranno la foto della propria vaccinazione, proprio per sensibilizzare la popolazione a non tirarsi indietro di fronte a qualcosa di fortemente necessario per tutti. Oggi intanto c'è stato il via libera da parte di Figliuolo, previo accordo tra le federazioni e il ministero della Salute.

 

Attesa la rilevanza internazionale rivestita da Euro2020, sentita la Figc e concorde il Ministero della Salute, la struttura di supporto commissariale per l’emergenza Covid presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha autorizzato la vaccinazione in priorità dei calciatori facenti parte della delegazione della Nazionale italiana di calcio che prenderà parte a giugno all’ Europeo. Lo rende noto la stessa Federcalcio aggiungendo che la somministrazione, organizzata dalla stessa Figc nel dettaglio, è in corso presso l’Istituto nazionale per le malattie infettive ’Spallanzanì di Roma e presso l’Irccs Humanitas di Rozzano, in provincia di Milano.

 

 

 

 

Al via la vaccinazione in priorità degli azzurri in vista dell’Europeo. «Attesa la rilevanza internazionale rivestita da Euro 2020, sentita la Figc e concorde il ministero della Salute, la struttura di supporto commissariale per l’emergenza Covid 19 presso la presidenza del Consiglio dei Ministri ha autorizzato la vaccinazione in priorità dei calciatori facenti parte della delegazione della Nazionale italiana di calcio che prenderà parte a giugno al Campionato Europeo», si legge in una nota. «La somministrazione, organizzata dalla Figc nel dettaglio, è in corso presso l’Istituto nazionale per le malattie infettive ’Lazzaro Spallanzanì di Roma e presso l’Irccs Humanitas di Rozzano (