Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Inter campione d'Italia, decisivo il pareggio tra Sassuolo e Atalanta. Scudetto numero 19 per i nerazzurri

  • a
  • a
  • a

L'Inter conquista lo scudetto interrompendo la lunghissima serie della Juventus. I nerazzurri sono campioni d'Italia. A regalare la matematica alla squadra guidata da Antonio Conte è stato il pareggio del Mapei Stadium tra Sassuolo e Atalanta per 1-.1 giocata domenica 2 maggio. Dunque per effetto della vittoria a Crotone per 2-0 la sera di sabato 1 maggio l'Inter è salita a 82 mentre l'Atalanta è a 69. Ormai i nerazzurri non possono più essere presi. Il 19esimo scudetto della storia è stato  portato a casa.

 

La questione, in ogni caso, era chiusa da diverse settimane. Anche in caso di vittoria dell'Atalanta i nerazzurri avrebbero potuto vincere lo scudetto agevolmente la prossima giornata con la Sampdoria. Lo scudetto arriva al termine di una stagione che non sembrava essere iniziata sotto la buona stella per la squadra di Conte che è stata eliminata nella fase a gironi dalla Champions League rimanendo fuori anche dall'Europa League dove la scorsa stagione i nerazzurri arrivarono in semifinale. Alla fine del 2020 ci sono stati momenti difficili per l'allenatore che tuttavia da lì in poi, con il solo campionato come obiettivo, è riuscito a compattare una squadra che era stata costruita comunque per vincere. Il punto di svolta è arrivato quando Conte ha optato per il più classico 3-5-2 affidandosi in avanti a Lukaku vero protagonista della cavalcata tricolore. Poi il 2-0 alla Juventus che aveva dominato gli ultimi campionati, il 3-0 nel derby di ritorno e una striscia di 11 vittorie interrotta solo dal Napoli. Nel girone di ritorno nessuno ha tenuto il passo e l'Inter ha fatto il vuoto vincendo il campionato con merito.

 

L'ultimo scudetto era stato nell'anno del triplete, la stagione 2009-2010, quando sulla panchina nerazzurra c'era Josè Mourihno. Poi da allora solo una Coppa Italia nel 2011. Ora la Milano nerazzurra torna ad esultare.