Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Roma umiliata a Manchester. Rivolta sui social: "Fonseca via subito, è più bello che utile". Sarri è pronto per la panchina

  • a
  • a
  • a

Con la sconfitta all'Old Trafford la stagione della Roma, salvo un vero e proprio miracolo al ritorno, è praticamente finita con un fallimento su tutti gli obiettivi. Il secondo tempo della finale di andata di Europa League di giovedì 29 aprile, con il Manchester che ha messo a segno 5 reti chiudendo 6-2 dopo che la Roma aveva chiuso in vantaggio 2-1 il primo tempo, ha scatenato la rabbia dei tifosi suoi social. tifosi che chiedono la testa dell'allenatore Fonseca subito, prima del ritorno all'Olimpico.

La gara della Roma è stata comunque condizionata dal fatto che nei primi 38 minuti ci sono stati gli infortuni di Veretout, Pau Lopez e Spinazzola sostituiti con Villar, Mirante e Bruno Peres. Il fatto è che a quel punto la Roma aveva esaurito tutti gli slot per interrompere il gioco con le sostituzioni. L'unica opzione sarebbe stata quella di far entrare due giocatori freschi all'intervallo. Fonseca ha preferito rischiare e la Roma, dopo il terzo gol del Manchester, è crollata fisicamente con almeno due giocatori - Smalling e Diawara - che hanno terminato la gara in condizioni precarie. "Perché non ha messo subito Kumbulla facendo salire a centrocampo Cristante?", si chiede un tifoso. Ma sui social è rivolta contro l'allenatore portoghese nel mirino per non essersi chiuso a difesa del risultato sul 2-1 ma anche sul 3-2 per il Manchester in vista della gara di ritorno. "Abbiamo subito gol in contropiede quando eravamo in vantaggio", "E' più bello che utile, sono due anni che aspetto un allenatore", "Non si può perdere un giocatore dopo due minuti". In molti chiedono la testa del tecnico subito. Ormai, da quello che ormai filtra da settimane, i Friedkin si sono ormai convinti a cambiare la guida tecnica per la prossima stagione. In pole position per la panchina giallorossa c'è Maurizio Sarri. Ma ora i tifosi tremano: "Siamo sicuri che accetterà di allenare i giocatori visti in campo a Manchester?", domanda un utente su Twitter.

 

Amare anche le reazioni dei tifosi vip: "Incredibile, come al solito abbiamo regalato 15 minuti. Ma io sono sempre romanista”, dice Vincent Candela, uno degli eroi dell'ultimo scudetto. "Molto bene a casa tutti”, commenta il giornalista Andrea Purgatori. Mentre Alessandro Gassmann l'ha presa con filosofia: "Ve vojo bene comunque vada".