Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia-Matelica: probabili formazioni, orario, dove vederla e le combinazioni promozione

Almeno tre ballottaggi per Caserta: "Vietato pensare che sia già fatta"

  • a
  • a
  • a

Una giornata potenzialmente decisiva in ottica promozione diretta. Che il tecnico del Perugia, Fabio Caserta, approccia con il massimo del pragmatismo. Alla vigilia della sfida con il Matelica già certo dei playoff e descritto dall’allenatore biancorosso come una “squadra forte, che verrà qui per fare una grande gara, giocare al Curi dà sempre una carica in più agli avversari anche se non c’è il pubblico”, il messaggio è chiaro: è assolutamente vietato fare calcoli. A due turni dalla fine e nonostante il Grifo abbia il destino nelle sue mani dato il vantaggio negli scontri diretti sul Padova e le due lunghezze di vantaggio sul Sudtirol, non ha alcun senso. Caserta spiega perché alla vigilia: “Le difficoltà adesso sono maggiori. E’ ancora più dura preparare questa gara. Adesso qualcuno potrebbe fare l’errore di pensare che è fatta ed invece conterà essere primi fra due turni”. 

 

 

Le combinazioni a favore del Perugia che può essere promosso in serie B già stasera se dovesse battere il Matelica, con la contestuale caduta del Padova a Carpi e la mancata vittoria del Sudtirol a Cesena. Nelle ultime due giornate, se Perugia e Padova (appaiate in classifica) e Sudtirol (a -2) dovessero ottenere 6 punti a testa, sarà il Grifo a salire per via del vantaggio negli scontri diretti sui veneti. Se nei rimanenti 180 minuti, i grifoni totalizzassero 4 punti, basterebbe che il Padova ed il Sudtirol non vincessero quantomeno una delle ultime due gare per ottenere la promozione. 

 

 

Sul fronte della probabile formazione, Caserta, scioglierà le eventuali riserve soltanto nell’immediatezza della partita. Probabile difesa a quattro con il rientro di Angella (con Monaco). Si profila poi un ballottaggio tra Crialese e Favalli. In mediana le scelte sembrano più definite: Burrai dovrebbe riprendersi il posto in regia ed essere così preferito a Vanbaleghem. Ai suoi lati, Kouan e Sounas. Davanti molto dipende dalle condizioni di Falzerano - ha svolto gran parte del lavoro settimanale in palestra - ma Minesso ed Elia sono pronti, con ballottaggio tra Murano e Melchiorri. Fischio d'inizio alle ore 20,30 (diretta tv su Sky Sport canale 254, streaming su Eleven Sports). Così in campo: PERUGIA (4-3-1-2): Minelli; Rosi, Angella, Monaco, Crialese; Kouan, Burrai, Sounas; Minesso; Elia, Murano. (A disposizione: Fulignati, Bocci, Cancellotti, Sgarbi, Negro, Favalli, Vanbaleghem, Di Noia, Falzerano, Melchiorri, Bianchimano, Vano). All. Caserta. MATELICA (4-3-3): Cardinali; Tofanari, Zigrossi, De Santis, Di Renzo; Calcagni, Bordo, Balestrero; Volpicelli, Moretti, Leonetti. (A disposizione: Martorel, Vitali, Baraboglia, Fracassini, Magri, Maurizii, Seminara, Barbarossa, Mbaye, Pizzutelli, Santamarianova, Alberti, Franchi, Peroni). All. Colavitto. ARBITRO: Longo di Paola.