Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Milan-Sassuolo 1-2, gol e highlights. Rossoneri in vantaggio ma Raspadori firma la rimonta

  • a
  • a
  • a

Il Milan di mister Pioli è stato battuto in casa dal Sassuolo. E' finita 1-2 la sfida di San Siro tra i rossoneri e la formazione guidata da De Zerbi. La squadra di casa era andata in vantaggio nel primo tempo grazie a Calhanoglu (al 30'), ma non è riuscita a chiudere l'incontro. Nella ripresa gli ospiti hanno cercato di reagire e nella fase finale hanno trovato la doppietta che ha permesso loro di vincere l'incontro e conquistare tre i punti in palio che ai padroni di casa servivano per continuare la loro corsa al secondo posto della classifica.

 

E' stato Raspadori con una doppietta a rovesciare le sorti del match. Ha realizzato il pareggio al 31', mentre la rete del successo è arrivata quando mancavano soltanto sette minuti al novantesimo. Poi il Sassuolo ha gestito e resistito, centrando il successo. La corsa per la conquista di un posto in Champions League diventa più complicata per il Milan. L'Atalanta segue a due punti, ma deve ancora giocare. E' vero che domani, giovedì 22 aprile, dovrà affrontare la difficile trasferta sul campo della Roma, ma un successo determinerebbe il sorpasso.

Le ultime sei giornate di campionato, dunque, si annunciano intense e fondamentali per il futuro della formazione di Pioli che nella seconda parte della stagione è calata in maniera vistosa. Di seguito il tabellino di Milan-Sassuolo 1-2.

MILAN: Donnarumma; Calabria (41' st Kalulu), Kjær, Tomori, Dalot; Meïte (41 st' Díaz), Kessie; Saelemaekers (41' ste Castillejo), Çalhanoglu (29' st Krunic), Rebic (29' st Mandžukic); Leão. A disposizione: Jungdal, Tatarusanu; Gabbia, Romagnoli; Hauge, Tonali. Allenatore Pioli.

SASSUOLO: Consigli; Muldur (19' st Toljan), Marlon, Ferrari, Kyriakopoulos; Obiang (27' st Lopez), Locatelli; Berardi, Djuricic (19' st Traoré), Boga (37' st Haraslin); Defrel (19' st Raspadori). A disposizione: Pegolo, Magnanelli, Rogerio, Chiriches, Oddei, Bourabia. Allenatore De Zerbi.

RETI: 30' Calhanoglu, 31' st e 38' st Raspadori.