Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gubbio-Mantova 0-0, rimandato ancora l'aggancio play off

gubbio-mantova 0-0 Foto:  photostudio

I rossoblù protestano per un rigore non concesso ma la squadra è giù

  • a
  • a
  • a

Dopo tre sconfitte consecutive il Gubbio non va oltre un timido 0-0 interno con il Mantova in una gara che metteva in palio punti pesanti per la zona play off. Molti giocatori del Gubbio non sono apparsi in condizione e c'è anche un rigor non concesso che ha fatto arrabbiare Torrente a fine gara.

 

PRIMO TEMPO Primo tiro verso la porta al 20’ con Ferrini che dai 18 metri sbaglia tutto. Ci prova Sainz Maza al 23’ con una mezza giravolta, ma la conclusione è debole e Tosi para senza difficoltà. La prima vera conclusione in porta è di Malaccari al 25’ che su assist di Gomez spara forte sfiorando il palo di sinistra. Preme il Gubbio che va ancora al tiro in corsa, parato in tuffo da Tosi. Pericoloso il Mantova al 30’: dopo una percussione di Guccione va al tiro Cheddira che alza sulla traversa. È telefonata la punizione di Pasquato al 32’ con la palla che finisce tra i guantoni del portiere. Ferrini al 36’ viene atterrato in area da Savelievs, si reclama il rigore ma l’arbitro fa proseguire. Al 37’ Pellegrini controlla e tira, Tosi c’è.

 

SECONDO TEMPO La ripresa al 4’ vede subito il Mantova avanti con Di Molfetta che ci prova con un siluro dalla distanza, Zamarion ferma in due tempi. Un minuto e lo spagnolo Sainz Maza va via e tira in corsa, la palla sfila a pochi centimetri dal palo di destra di Tosi. Al 33’ si fa vedere Guccione che tira ma in maniera debole e Zamarion ferma. Spettacolare la sforbiciata di Fedato su traversone di Formiconi al 38’, ma la conclusione è debole e facile preda di Tosi. La risposta del Mantova trenta secondi più tardi sta tutta in un sinistro di Guccione fuori di poco. Finisce qui. Appuntamento con i playoff rimandato.