Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cristiano Ronaldo infortunato, salta la partita tra Atalanta e Juventus. Dybala torna titolare

  • a
  • a
  • a

Cristiano RonaldoRonaldo è infortunato e non ci sarà domani, alle 15, per la partita tra Atalanta e JuventusJuventus che si giocherà a Bergamo. Al Suo posto torna titolare dal primo Minuto Paulo DybalaDybala .

 

"Abbiamo una defezione importante: Cristiano Ronaldo non sarà della partita per un problema al flessore. Cerchiamo di recuperarlo per mercoledì", queste le parole di Andrea Pirlo, allenatore della Juventus, nel corso della conferenza stampa alla vigilia della partita contro l'Atalanta. "Il problema di Cristiano è nato dopo la scorsa partita, non è riuscito nella settimana a spingerE come riteneva opportuno. Preferiamo non correre rischi. Era troppo rischioso portarlo. Anche le partite con la sua nazionale l'hanno condizionato. Domani sarà titolare Paulo Dybala ", ha aggiunto Pirlo. Sul resto della formazione che sfiderà i nerazzurri, in quello che è un anticipo della finale di Coppa Italia di maggio, Pirlo ha aggiunto: "Bonucci dopo il Covid sta facendo un lavoro specifico per tornare in alto. Ronaldo ha giocato più di quel che era previsto in Nazionale, altrimenti sarebbe tornato prima. L'accumulo di stanchezza è un problema per tutti. Anche Arthur e McKennie stanno bene, sono pienamente a disposizione per domani. Cuadrado può essere una soluzione, sia alto che basso. Abbiamo pensato a varie situazioni ", ha detto Pirlo.Ronaldo non sarà della partita per un problema al flessore. Cerchiamo di recuperarlo per mercoledì", queste le parole di Andrea Pirlo, allenatore della Juventus, nel corso della conferenza stampa alla vigilia della partita contro l’Atalanta. "Il problema di Cristiano è nato dopo la scorsa partita, non è riuscito in settimana a spingere come riteneva opportuno. Preferiamo non correre rischi. Era troppo rischioso portarlo. Anche le partite con la sua nazionale l’hanno condizionato. Domani sarà titolare Paulo Dybala", ha aggiunto Pirlo. Sul resto della formazione che sfiderà i nerazzurri, in quello che è un anticipo della finale di Coppa Italia di maggio, Pirlo ha aggiunto: "Bonucci dopo il Covid sta facendo un lavoro specifico per tornare al top. Ronaldo ha giocato più di quel che era previsto in Nazionale, altrimenti sarebbe tornato prima. L’accumulo di stanchezza è un problema per tutti. Anche Arthur e McKennie stanno bene, sono pienamente a disposizione per domani. Cuadrado può essere una soluzione, sia alto che basso. Abbiamo pensato a varie situazioni", ha detto Pirlo.

 

Non poteva mancare un riferimento al progressivo ritorno del pubblico negli stadi: "È un bene per tutti e un bel messaggio non solo per il calcio, perché vuol dire che sta migliorando la situazione", ha detto il tecnico bianconero. E sul finale di stagione: "Il nostro obiettivo? Dopo tanti anni non lotteremo per lo scudetto, ora dobbiamo pensare a fare il massimo in questo finale di stagione", ha concluso, senza fare accenni espliciti alla Coppa Italia e alla qualificazione in Champions League su cui Pirlo si giocherà il suo futuro sulla panchina bianconera.Champions League su cui Pirlo si giocherà il suo futuro sulla panchina bianconera.