Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sinner ok a Montecarlo, tutto facile al debutto: Ramos-Vinolas travolto. Ora sfida a Djokovic

  • a
  • a
  • a

Tutto facile per Jannik Sinner al debutto a Montecarlo, primo Master 1000 stagionale sulla terra rossa. L'altoatesino si è sbarazzato in poco più di un'ora dello spagnolo Ramos-Vinolas, specialista della superficie. Ma con questo Sinner non c'è stato nulla da fare, colpi profondi e precisi per Jannik, vincitore appunto in due set con il punteggio di 6-3 6-4. Al prossimo turno il tennista di Sesto Pusteria dovrà però affrontare già Novak Djokovic. Insomma, subito uno scoglio importante nel torneo del Principato per il giovane azzurro.

 

 

Sinner comunque ha fiducia e consapevolezza nei propri mezzi, soprattutto dopo la finale raggiunta a Miami e persa contro Hurkacz al termine di una manifestazione in cui ha letteralmente regalato spettacolo. Su di lui ci sono molte aspettative dagli addetti ai lavori e dagli appassionati di tennis italiani e non solo. Da non dimenticare pure l'esordio del vincitore dell'ultima edizione (datata 2019), vale a dire Fabio Fognini contro il serbo Kecmanovic. Vittoria in due set anche per lui: 6-2, 7-5. Avanti inoltre Cecchinato. Nel pomeriggio di martedì 13 aprile saranno impegnati anche altri azzurri, in una sorta di rinascita del movimento dopo anni di vacche magre. Lorenzo Sonego, fresco vincitore del torneo di Cagliari, sfiderà l'ungherese Fucsovics.

 

 

"E' scontato che si parli molto di più di Musetti e Sinner, sono due ragazzi più giovani di me - aveva spiegato il tennista tifoso del Toro dopo la vittoria in semifinale a Cagliari contro Hanfmann -. Quando un tennista arriva all’improvviso, ed è molto giovane, l’attenzione va su di lui. E' naturale. Il mio obiettivo non è diventare famoso a livello mediatico, non mi interessa che si parli di me. Faccio questo sport perché mi piace stare in campo, provare certe emozioni. Fuori dal campo sono molto riservato, quindi mi piace stare tranquillo e non avere molta attenzione su di me". Tornerà in campo anche Matteo Berrettini dopo l'infortunio patito agli Australian Open. Berrettini se la vedrà contro lo spagnolo Davidovich Fokina.