Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Volley, tra Sir e Lube è la finale numero 10

lube-sir 3-1 finale di coppa italia 2021 Foto: benda

Tutto è iniziato nel 2014: uno scudetto in più ai cucinieri, due supercoppe a Perugia, parità nella Coppa Italia

Luca Mercadini
  • a
  • a
  • a

Tutto è iniziato nel 2014. Finale scudetto tra l’allora Lube Macerata e la Sir Conad. Da lì in avanti, con l’unica variante della sede (Civitanova in luogo di Macerata) è stato un susseguirsi di sfide. Appassionanti, incerte, vibranti. Come potrebbe essere quella che inizierà mercoledì 14 nell’insolito orario delle 17.30 al PalaBarton. Finale numero 10 tra i due club. Con un bilancio in grande equilibrio a testimonianza di quanto queste due squadre abbiano inciso, con sforzi economici notevoli e super campioni a disposizione, nel panorama del volley italiano (e non solo).  GIULIANI E KOVAC In principio, quindi, la finale scudetto della stagione 2013-14. Giuliani sulla panchina maceratese, Zaytsev e Podrascanin in campo. Dall’altra parte della rete, Kovac allenatore con Vujevic, Atanasijevic e Petric tra i protagonisti. La serie finisce 3-1 per i cucinieri contro una Sir che cominciava ad affacciarsi sulla scena del grande volley.

 

TRIPLETE Si passa, poi, al campionato 2017-18, quello del triplete. Perugia conquista il primo trofeo della sua storia (la Supercoppa) vincendo 3-1 all’EuroSuole di Civitanova. Nella stessa stagione arriva anche la prima Coppa Italia (3-1 a Bari) e pure lo scudetto (3-2) con la grande festa al palazzetto di pian di Massiano davanti a 5.000 spettatori. Per Perugia è un anno magico, per la Lube di Medei tre sconfitte che bruciano. 
LEON E FEFE’ Nel torneo 2018-19 le due squadre di nuovo di fronte in finale di Coppa Italia: a Bologna vince la Sir di Bernardi al tie break dopo una grande rimonta (da 0-2 a 3-2) targata Leon. Nello stesso anno, Perugia ci lascia però le penne in finale scudetto. E questa volta i giochi si ribaltano: in gara 5 al PalaBarton, i Block Devils vanno sul 2-0 salvo subire l’incredibile rimonta dei marchigiani di Fefè De Giorgi. PRE LOCKDOWN La stagione successiva è quella interrotta dal lockdown. Si fa, però, in tempo a disputare la finale di Coppa Italia all’Unipol Arena davanti a 10mila spettatori. Decide ancora il tie break di una gara interminabile: 3-2 Lube.

 

BILANCIO Nove finali con una serie di 14 partite nelle tre finalissime scudetto con un bilancio in grande equilibrio: due scudetti nelle Marche, uno in Umbria, due Supercoppe a Perugia, due Coppe Italia ciascuno per un totale di 10 vittorie bianconere e altrettante dei cucinieri. Con un paio di curiosità: il punteggio più alto si registra in finale di Coppa Italia 2019, 3-2 Sir con 237 punti totali, mentre lo scarto più ampio arriva nella finale scudetto 2018-2019, gara 1. Vittoria Sir 3-0 (25-13, 25-18, 25-18) e differenziale di 26 punti. In attesa di mercoledì 14. Nuovo giro, nuova corsa, stavolta con Vital e Chicco.