Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Adamello Ski Raid, diretta streaming della gara di alpinismo

  • a
  • a
  • a

La gara di alpinismo Adamello Ski Raid torna dopo due anni. La gara prevede partenza e arrivo a Pontedilegno: fra le 160 squadre iscritte, in rappresentanza di 12 nazioni, spicca la coppia svizzera formata da Werner Marti e Martin Anthamatten, nonché il team misto formato dal francese William Bon Mardion e dall’austriaco Jakob Herrmann. Di seguito la diretta streaming della manifestazione.

 

Clicca qui per seguire la diretta della gara

 

Sulla carta sono i favoriti per il successo finale, viste anche alcune defezioni per infortunio e per positività al Covid di alcuni fra i più forti atleti italiani protagonisti della Coppa del Mondo da poco conclusa. A tenere in alto i colori azzurri ci proveranno il trentino di Molveno Federico Nicolini e il valtellinese di Bormio Andrea Prandi. Sempre fra i team stranieri in gara con il pettorale numero 5 e 6 le coppie austriache formate da David Koegler e Daniel Ganal, quindi Christian Hoffman e Paul Verbjak, ed ancora gli svizzeri Pierre Mettan con Julien Ancay e Kilian Granger e Yannik Ecoeur, il team francese con Yoann Sert e Julien Michelon e la squadra tedesca con Finn Koch e Marc Dürr. Da non sottovalutare poi gli esperti Pietro Lanfranchi e Filippo Beccari, due veterani delle gare distance.

 

 

In chiave femminile gli occhi sono puntati sulle due valtellinesi del Centro sportivo Esercito Giulia Compagnoni e Giulia Murada, che dovranno vedersela dal team misto Lorna Bonnel (Francia) e Marianna Jagercikova (Slovacchia), quindi dalle due spagnole Ana Alonso Rodriguez e Nahia Quincoces, mentre la trentina Elena Nicolini ha dovuto dare forfait, perché non è riuscita ad abbinarsi ad una compagna, vista l’assenza all’ultimo momento di Mara Martini. Dulcis in fundo, da non sottovalutare l’esperienza delle due atlete di casa Corinna Ghirardi e Bianca Balzarini dello sci club organizzatore, l’Adamello Ski Team. Dal punto di vista organizzativo sono stati definiti gli ultimi dettagli ed è tutto pronto per lo start di sabato 10 aprile. La categoria maschile prenderà il via alle 7 da Pontedilegno (dove è previsto anche l’arrivo), mentre le donne inizieranno la loro sfida appena sotto Passo Tonale alle ore 7.15. Con la conferma delle due partenze differenziate rimangono invariati anche i percorsi di gara: 34 km con 3.180 metri di dislivello la sfida al maschile, quindi 30 km e un dislivello positivo di 2.560 metri per la competizione rosa. I punti più suggestivi in quota: Passo Paradiso (2610 metri), Seletta Sgualdrina (2860 metri), Passo Presena (3000 metri), Lago Mandrone (2400 metri), Passo Tre Denti (2990 metri). Spettacolari e tecniche le discese, fra le quali il Canalino del Diavolo nella prima parte di gara, quindi la conosciuta discesa del Pisganino a picco su Pontedilegno con 2000 metri di dislivello negativo.