Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tennis, Atp Miami: Sinner batte Bublik e vola alle semifinali del torneo

  • a
  • a
  • a

Jannik Sinner conquista le semifinali dell’Atp di Miami., L’azzurro 19enne taglia lo storico traguardo superando in due set il kazako Alexander Bublik col punteggio di 7-6 (7-5), 6-4 dopo un’ora e 42 minuti di gioco.

 

Venerdì Sinner tornerà in campo contro il vincente della partita tra  Medvedev e Bautista Agut. Sinner è il numero 21 del ranking e ha avuto la meglio sul rivale, che si trova al 32esimo posto nella classifica mondiale. Una grande prestazione quella del giovane azzurro, unico atleta italiano rimasto in gara nel torneo, dopo le eliminazioni di Thmas Fabbiano e Lorenzo Musetti. Quello di Miami è il primo Atp Masters 1000 stagionale, dotato di un montepremi di 4.299.205 dollari e si sta disputando sui campi in cemento dell’impianto dell’Hard Rock Stadium (la casa dei Miami Dolphins di football Nfl), in Florida. Per l'azzurro finire tra i primi quattro del torneo rappresenta già un grande risultato, ma a questo punto sognare è lecito e venerdì sera il grande pubblico del tennis italiano sarà sintonizzato per seguire le gesta del giovane campione.

 

Come ricorda la Gazzetta dello Sport, Sinner è sesto italiano di sempre a raggiungere le semifinali in un torneo Masters 1000. Il primo è stato Andrea Gaudenzi, semifinalista a Monte Carlo 1995 quando fu superato per 6-3 7-6 da Thomas Muster. Il secondo è stato Andreas Seppi ad Amburgo nel 2005 (battuto 6-1 7-5 da Jurgen Melzer), il terzo Filippo Volandri agli Internazionali d’Italia del 2007 (eliminato da Fernando Gonzalez per 6-1 6-2) e il quarto Fabio Fognini che ha raggiunto questo traguardo 3 volte: a Monte Carlo nel 2013 superato da Novak Djokovic per 6-2 6-1, a Miami nel 2017 battuto da Rafael Nadal per 6-1 7-5 e a Monte Carlo 2019 quando addirittura vinse il torneo. Il quinto prima di Sinner è stato Matteo Berrettini semifinalista a Shanghai 2019 quando fu eliminato da Alexander Zverev per 6-3 6-4