Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gp del Bahrain, Hamilton vince il duello con Verstappen: lontane le Ferrari. Sesto Leclerc

  • a
  • a
  • a

Lewis Hamilton su Mercedes ha vinto il Gran Premio del Bahrain, gara inaugurale del Mondiale di F1. Il campione del Mondo in carica, a bordo della sua Mercedes, ha preceduto l’olandese Max Verstappen su Red Bull partito dalla pole position. Terzo Valtteri Bottas sull’altra Mercedes. Sesta la Ferrari di Charles Leclerc.

 

 

Il pilota monegasco è stato preceduto anche dalla McLaren dell’inglese Lando Norris e dall’altra Red Bull del messicano Sergio Perez, rispettivamente quarto a quinto. Settimo posto per l’australiano Daniel Ricciardo su McLaren, ottavo Carlos Sainz Jr sull’altra Ferrari. Da segnalare poi l’ottimo nono posto dell’esordiente giapponese Yuki Tsunoda su Alpha Tauri, davanti all’Aston Martins del canadese Lance Stroll.

 

 

Seguono le due Alfa Romeo di Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi, mentre l’ex campione del Mondo Sebastian Vettel non va oltre il 15esimo posto sull’altra Aston Martin. Infine ultimo Mick Schumacher, figlio del leggendario Michael, all’esordio assoluto in F1 con la Haas. Prossimo appuntamento con il Mondiale di F1 il 18 aprile con il Gran Premio dell’Emilia Romagna, sul circuito di Imola. "E' bellissimo rivedere i tifosi dopo tanto tempo, sono fiero per cosa è riuscita a fare la F1 per iniziare la stagione in modo normale. E' stata una gara difficile, ma lo sapevamo. Max Verstappen è stato fantastico per tutto il weekend e ho dovuto fare qualcosa di speciale", ha commentato Hamilton a fine gara. "Abbiamo dovuto trovare il giusto equilibrio e alla fine ce la siamo giocata. E' stata una delle gare più dure e sono davvero molto grato al team che continuano a spingere", ha aggiunto il campione inglese della Mercedes. "Lotta fino all’ultimo metro? E' veramente un peccato ma bisogna anche vedere positivo. Quest’anno per come è iniziata stiamo veramente lottando con la Mercedes ed è bellissimo iniziare così", ha replicato Verstappen, secondo al traguardo.