Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Feralpisalò-Gubbio 1-0, traversa di Pellegrini e rigore fallito da Gomez

pellegrini, gubbio-perugia 3-2 Foto: photostudio

Ai gardesiani basta Scarsella nel primo tempo. Nella ripresa tre interventi miracolosi di De Lucia negano il pari ai rossoblù

Luca Mercadini
  • a
  • a
  • a

Avrebbe meritato minimo il pareggio. E invece il Gubbio è costretto a cedere le armi a Salò dopo una gara dove ha avuto, prima, l’occasione per portarsi in vantaggio, poi almeno altre tre palle importanti per recuperare. Finisce 1-0 per la Feralpi con i rossoblù costretti allo stop dopo 3 vittorie consecutive e 15 punti nelle ultime sette giornate. Torrente, rispetto al vittorioso derby con il Perugia, dà la fascia destra difensiva a Munoz e recupera Hamlili a centrocampo dal 1’ con Formiconi e Sainz Maza in panchina. Pavanel, dalla parte opposta, vuole riscattare la scoppola di Padova e, in difesa, recupera capitan Legati, mentre in attacco c’è il temibile tridente Tulli, Guerra, Miracoli.

 

Al 18’ il Gubbio potrebbe passare in vantaggio: Pellegrini, in gran forma, si gira in area e spara di destro, ma la palla si stampa sulla traversa a portiere battuto. Due minuti più tardi, invece, scocca l’ora della Feralpi: pasticcio in area tra Zamarion in uscita e Munoz che difende male il pallone, si inserisce Scarsella (al 12esimo gol) e i gardesani sono in vantaggio.  Reagisce subito il Gubbio: tacco di Pellegrini e botta di Fedato. Più tardi ancora il giovane centravanti rossoblù è steso al limite dell’area: ci prova due volte Pasquato ma senza inquadrare la porta.

 

Nella ripresa il Gubbio non demorde e cerca sempre il pareggio. Torrente (63’) richiama Uggè e Malaccari e cerca di dare maggiore spinta offensiva con Ingrosso sulla sinistra (Ferrini va in mezzo) e Sainz Maza a centrocampo. Al 73’ Pellegrini, ben servito da Pasquato, brucia in velocità la difesa di casa ma trova il piede di De Lucia (alla fine il migliore in campo) a dirgli di no. Entra anche Gomez al posto di Fedato, mentre trascorrono i minuti e la Feralpi sembra poter controllare l’1-0. Poi Torrente si gioca le ultime chance con gli ingressi di Oukhadda e De Silvestro (fuori Pasquato e Munoz). Il finale è tutto rossoblù: al 41’ Farabegoli stende Gomez in area, ma dal dischetto De Lucia nega il gol a Juanito. In pieno recupero due clamorose palle gol ancora per il Gubbio: al 92’ la sventola di sinistro di Sainz Maza dal limite vede De Lucia a deviare sopra la traversa, mentre il colpo di testa a botta sicura di Gomez un minuto più tardi trova ancora una miracolosa respinta del portiere gardesiano. Finisce 1-0 con tanto rammarico da parte del Gubbio.  Così in campo al 1’ GUBBIO (4-3-1-2) Zamarion; Munoz, Uggè, Signorini, Ferrini; Malaccari, Mgelaitis, Hamlili; Pasquato; Fedato, Pellegrini. All. Torrente.