Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bayer Monaco-Lazio 2-1, gol e highlights. A segno Lewandowski e Choupo-Moting. Poi accorcia Parolo | Video

  • a
  • a
  • a

La Lazio aveva poche speranze di continuare il cammino in Champions League. Quelle residue si sono spente questa sera, 17 marzo, in casa del Bayer Monaco. Dopo aver battuto 4-1 in biancocelesti all'anadta i tedeschi si sono aggiudicati per 2-1 anche la gara di ritorno qualificandosi dunque per i quarti di finale.

 

 

Al 4' subito pericoloso il Bayern Monaco con un cross di Pavard che imbecca sul secondo palo Lewandowski che prova a indirizzare la conclusione di testa, Acerbi rinvia in spaccata. La Lazio prova a rispondere al 9' con una lunga azione manovrata, Correa tenta lo scambio con Muriqi e va alla conclusione, palla larga. Quattro minuti dopo sono di nuovo i tedeschi a mettere paura: Sanè parte da destra, converge e calcia con il sinistro a giro, palla fuori di poco. Al 16' la Lazio sfiora il vantaggio: gran palla di Luis alberto per la testa di Milinkovic-Savic che tutto solo non riesce ad angolare.

 

 

Al 32' calcio di rigore per il Bayern per fallo di Muriqi su Goretzka. Lewandoski va sul dischetto e non sbaglia. Buona mezz'ora disputata dalla Lazio che è andata vicina al gol in un paio di occasioni con Milinkovic-Savic. Poi al 33' l'episodio del rigore che ha condizionato la parte finale del primo tempo dei biancocelesti che hanno subito l'iniziativa dei tedeschi. Nella ripresa la Lazio accusa la stanchezza ma al 72' verticalizzazione di Luis Alberto su Correa che calcia con il sinistro, para Nubel  anche se poi la posizione dell'argentino è stata giudicata in fuorigioco. Un minuto dopo raddoppia il Bayern: segna Choupo-Moting. Kimmich serve Alaba in posizione di trequartista, palla in profondità per Choupo-Moting che taglia in due la difesa della Lazio e poi senza problemi batte Reina per il 2-0 dei tedeschi. All'82' la Lazio accorcia con Parolo: bel calcio di punizione di Pereira che pesca in area Parolo il quale di testa batte Nubel.  La Lazio non vuole perdere e prova a schiacciare il Bayern per trovare un pareggio.