Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gubbio-Perugia 3-2, rimonta rossoblù nel derby. Vittoria dopo 73 anni, doppietta di Signorini

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

Storica vittoria del Gubbio: dopo 73 anni vince con il Perugia dopo una partita pazza. I rossoblù rimontano con due palle inattive il vantaggio iniziale dei biancorossi e continuano a inseguire i play off. Per il Grifo, considerate le vittorie di Padova (ora a +7) e Sudtirol (+5), la trasferta di Gubbio rischia di essere la tomba dei sogni di promozione diretta in B quando mancano sette partite (più il recupero con la Fermana) alla fine della stagione regolare della Serie C.

 

 

Parte nel miglior modo possibile il Perugia: Kouan recupera un pallone a centrocampo, il velo di Murano per Minesso con l'immediato assist per il bomber biancorosso è un autentico gioiello, bravo poi ancora Murano a ribattere in rete il tiro respinto da Zamarion (0-1, 3'). Il Gubbio però non subisce il contraccolpo psicologico e, anzi, alza il ritmo della sua partita. Soprattutto sulla corsia destra Fedato e Sainz Maza mettono in difficoltà Favalli. Poco dopo la mezz'ora serve super Fulignati per sventare una situazione davvero ghiotta con Malaccari che colpisce a botta sicura trovando però l'opposizione del portiere (33'). 

 

 

Nella ripresa per venti minuti la partita sembra congelata, poi due palle inattive addirittura la capovolgono sempre sull'asse Pasquato-Signorini. Al 69' il difensore svetta nel cuore dell'area deviando in rete la bella parabola del compagno (1-1). Poi al 75' con il determinante contributo di Fulignati che si fa scavalcare dalla traiettoria, poi per Signorini il tap-in è un gioco da ragazzi (2-1). Sugli spazi il Gubbio fa male e cala il tris con Pellegrini ben servito da Hamlili, pregevole poi il tocco sotto con cui scavalca Fulignati (3-1, 86'). Al 90' inutile il gol di Angella, ultimo dei grifoni a  mollare, di testa proprio sotto porta (3-2). Alla fine grande festa di Torrente e dei suoi ragazzi per una vittoria che resterà nella storia del club.