Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

America's Cup, Luna Rossa cede nel finale e New Zealand allunga: è 6-3. Annullata gara 10

  • a
  • a
  • a

Luna Rossa perde un'altra regata e i neozelandesi sono vicinissimi alla vittoria della Coppa America. Ma bisognerà aspettare: la seconda regata in programma questa mattina, 16 marzo, è stata infatti annullata e rinviata a domani. Si tratta del primo match point per New Zealand che adesso si trova in vantaggio per 6-3.

 

 

La prima regata, prevista alle 4 ora italiana, è iniziata in forte ritardo a causa di un vento debole e molto instabile. La gara tuttavia è stata entusiasmante con Luna Rossa che ce l'ha messa tutta per recuperare il gap accumulato con le due sconfitte della mattinata di lunedi. Il team ha condotto la gara in maniera aggressiva ma è stato superato nelle battute conclusive della regata. Un testa a testa entusiasmante tra le due barche nel campo C, molto vicino alla costa di Auckland. I due equipaggi hanno veleggiato sulla stessa linea. In delirio gli spettatori davanti ai maxischermi o a bordo delle imbarcazioni scese in mare per assistere allo spettacolo. Le due barche sono state in equilibrio fino al quinto gate con gli italiani che hanno sempre condotto. Ma nel finale i neozelandesi sono riusciti a cogliere una corrente di vento più forte e hanno cambiato marcia arrivando al traguardo con 400 metri di vantaggio. Si sono portati dunque sul 6-3. Ciò vuol dire che basterà loro una vittoria per alzare la Coppa America. È stata una regata con un vento difficilissimo. Secondo me i ragazzi hanno fatto una regata fantastica dove Team New Zealand ha subito le nostre scelte. Abbiamo condotto il gioco, dando lezione di match race, non solo nelle partenze, ma anche sul campo di regata. Questa deve essere la nostra mentalità, anche domani e continuare a navigare con la stessa personalità".  Queste le parole di Vasco Vascotto, afterguard di Luna Rossa, dopo la nona regata.

 

Gara 10 invece non si è disputata per il vento ancora debole e instabile rilevato a pochi minuti dall'orario limite imposto dal regolamento per lo svolgimento della prova, le 18 locali, le 6 in Italia. Gli organizzatori hanno perciò rimandato tutti a casa, appuntamento a mercoledì. La matematica non ha ancora condannato Luna Rossa. Si tornerà in acqua domani, 17 marzo, alle 4 ora italiana. Poche ore per mettere a punto la gara e tentare di rimanere in corsa. "