Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vota il Campione, Armellini in fuga: staccata la Chiavatti

Giorgia Chiavatti

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Subito respinta la prima mini fuga di Giorgia Chiavatti. Alla seconda tornata di Vota il Campione, la giocatrice della Tuum volley Perugia viene ripresa e scavalcata da Filippo Armellini, portiere della Trasimeno calcio di Castiglione del Lago. E' sua la prima vera fuga del referendum tra i lettori del Corriere dell'Umbria, giunto ormai alla 20esima edizione. Intanto è bagarre in seconda posizione dove scatta il derby in famiglia tra le giocatrici della Tuum volley Perugia che si sta giocando la promozione in serie A2 ai play off. Dopo Giorgia Chiavatti ecco infatti entrare in scena Noemi Porzio che si prende subito il secondo posto proprio davanti alla collega delle “magliette nere”. Poco più dietro, spunta Serena Ubertini capitano della Zambelli Orvieto neo promossa in A2, stesso campionato della Tuum Perugia. Derby nel derby, non solo tra le giocatrici della Tuum, ma anche tra costoro e le atlete della Zambelli, grandi rivali in campionato. A completare la folta rappresentanza del mondo del volley, c'è anche il campione della Sir Safety Conad, Alexander Atanasjievic che ha conquistato i primi tagliandi di un folto gruppo di sostenitori. Ma in classifica ci sono anche i campioni di molte altre discipline, come nella migliore tradizione del nostro referendum. C'è il nuoto, con lo spoletino Gianluca Andolfi che tanto bene ha fatto ai recenti campionati giovanili italiani. C'è l'atletica con Chiara Fuccelli della società di Capanne, allenata da Sauro Mencaroni. C'è la pallanuoto con il talento perugino, Edoardo Arcangeli più volte convocato in nazionale. C'è tutto il mondo delle arti marziali, con i perugini Michela Pezzetti (karate), Alessandro Cricco (karate) e l'umbertidese Nicola Becchetti (judo). Infine, il pattinaggio, con il campione ternano, Alessio Rossi. Ma, come sempre, non mancheranno le sorprese con la possibile entrata in scena di altri protagonisti. A cominciare dal mondo dei motori, per ora rappresentato dal Vespa club Fratta di Umbertide con Matteo Ventanni in prima linea. A questo punto non resta che attendere per capire chi possa tagliare il traguardo della vittoria, anche se in questo momento è ancora prematuro. Del resto, anche negli anni passati, la classifica si è “scaldata” solo dopo i primi risultati e soltanto in quel momento si è cominciato davvero a capire chi poteva tagliare pe primo il traguardo al termine del concorso. Lo scorso anno a trionfare è stato il basket con il cestista Monini della Tiferno pallacanestro. Ma prima a vincere è stata l'atletica. E ancora il tiro a volo, il ju jitsu, il ciclismo e il pugilato (tanto per citare solo alcune delle discipline protagoniste in 20 anni) hanno saputo ritagliarsi uno spazio vincente. E sabato 20 maggio con il Corriere dell'Umbria troverete il tagliando Gold che vale 5 punti. Un'occasione importante per sostenere con maggiore forza il vostro atleta preferito. Con il giornale di domenica 21, invece, uscirà il tagliando Plus che vale due punti, esattamente il doppio di quello “normale”. Anche in questo caso può essere un'occasione utile per incerementare il punteggio del vostro campione.