Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Golf, PGA Tour: Molinari cerca il riscatto in Florida

 molinari

Il campione piemontese ci riprova dopo la prova no all'Arnold Palmer Invitational

  • a
  • a
  • a

 

PGA Tour, un anno dopo lo stop per Covid torna il THE PLAYERS Championship – Nel marzo 2020 il THE PLAYERS Championship fu fermato al termine del primo giro a causa dell’emergenza sanitaria, con il massimo circuito americano maschile che riprese poi la sua marcia a giugno. Un anno dopo il PGA Tour ripropone uno degli eventi più attesi della stagione, da molti considerato come una sorta di “quinto Major” del golf maschile. E il perché è presto detto. A Ponte Vedra Beach a contendersi il titolo saranno 154 giocatori, tra questi 48 tra i migliori 50 al mondo ad eccezione degli americani Brooks Koepka e Matthew Wolff, entrambi infortunati.

 

Chicco Molinari cerca il riscatto in Florida - Sul percorso del TPC Sawgrass – dove saranno ammessi fino a un massimo di 10.000 spettatori al giorno - Chicco Molinari è chiamato a riscattare la prima uscita al taglio del 2021 arrivata all’Arnold Palmer Invitational, competizione vinta dal piemontese nel 2019. Al sesto evento stagionale il re della Ryder Cup 2018 di Parigi ha ottenuto fino ad ora tre Top 10.).

 

Il favorito della vigilia è Dustin Johnson, numero 1 del golf mondiale. Padrone assoluto del The Masters nel novembre 2020, nel 2021 ha finora sì conquistato un titolo ma sull’European Tour (al Saudi International). E ora l’americano insegue la prima gioia in assoluto al The Players Championship. Tra i campioni più attesi ecco poi Jon Rahm, Justin Thomas, Collin Morikawa, Xander Schauffele, Bryson DeChambeau (reduce dal successo all’Arnold Palmer), Tyrrell Hatton, Patrick Reed, Patrick Cantlay e Webb Simpson. Un caso di positività sul PGA Tour con Danny Willett, Masters Champion nel 2016, che sarà costretto a saltare l’appuntamento in Florida perché positivo al Covid. Al suo posto giocherà il texano Kramer Hickok. Montepremi da record – L’evento metterà in palio un montepremi di 15.000.000 di dollari, il più alto in assoluto non solo per il PGA Tour ma per tutti i circuiti del mondo. Con il vincitore che si garantirà un assegno da 2.700.000 dollari.