Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Verona-Milan 0-2, gol e highlights: Krunic e Dalot rilanciano i rossoneri. Inter più vicina | Video

  • a
  • a
  • a

Il Milan batte il Verona al Bentegodi 2-0 nel match di domenica 7 marzo valevole per la 26esima giornata di Serie A. In piena emergenza, senza Ibrahimovic, Rebic, ai quali si sono aggiunti pure Tonali e Theo Hernandez, il Milan è riuscito tuttavia a strappare tre punti pesanti, che gli consentono di riavvicinarsi alla capolista Inter, a soli 3 punti, in attesa del difficile impegno dei nerazzurri di Conte contro l'Atalanta di Gasperini, in programma lunedì 8 marzo a San Siro con fischio d'inizio alle 20,45.

 

 

Le reti sono arrivate da due cosiddette seconde linee, che si sono fatte trovare pronte in un momento difficile. Al 27' punizione perfetta di Krunic, che ha beffato Silvestri. In avvio di ripresa è arrivato il raddoppio a opera di Dalot, su assist di Saelemaekers.

 

 

Juric prova a cambiare le cose inserendo Bessa e Salcedo al posto di Barak e Zaccagni. Dentro anche Di Marco e Ilic per Gunter e Veloso. Il Verona prova ad aumentare i ritmi, ma senza riuscire a scalfire la solidità del centrocampo e della difesa rossonera. I ragazzi di Pioli dimostrano grande personalità nello spegnere ogni velleità della compagine scaligera. A un quarto d’ora dalla fine ci provano prima il neo entrato Dimarco e poi Ceccherini con un colpo di testa, sono di fatto le due occasioni migliori per il Verona. Nel finale Pioli rispolvera anche il giovane norvegese Hauge, al posto di Castillejo. Le ultime azioni degne di nota sono un colpo di testa di Faraoni di poco fuori e un destro dalla distanza di Krunic bloccato da Silvestri. Con questi tre punti, oltre ad avvicinarsi momentaneamente alla capolista Inter, il Milan torna a +4 dalla Juventus, a quota 56. Prossimo turno, domenica 14 marzo, il big match contro il Napoli del grande ex Gattuso. Per il Verona di Juric, sabato 13 impegno in trasferta con il Sassuolo.