Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, positivo Diego Falcinelli. Con l'attaccante perugino contagiato anche l'ex grifone Falco

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

Diego Falcinelli positivo al Covid. Con l'attaccante perugino contagiato anche il compagno di squadra ed ex grifone Filippo Falco. I due, dalla scorsa estate, giocano in Serbia con la Stella Rossa di Belgrado. A comunicare la doppia positività è stato lo stesso club serbo: "La Stella Rossa informa che i calciatori della prima squadra Diego Falcinelli e Filippo Falco sono risultati positivi al Coronavirus”. La Stella Rossa recentemente era stato avversario del Milan in Europa League.

 

 

Falcinelli, 29 anni, nato a Marsciano ma perugino doc, lo scorso agosto si è trasferito a Belgrado in prestito dal Bologna passando in poche settimana dalla retrocessione in Serie C con il Perugia all'esordio in Champions League (con rigore fallito ed eliminazione) con la Stella Rossa. Infatti la scorsa annata Falcinelli era tornato a giocare con la maglia del Grifo sognando la promozione in A, invece la stagione si è rivelata negativa a livello personale (appena 3 gol) e di squadra con il Perugia che nel finale, in picchiata, è retrocesso al culmine dello spareggio con il Pescara in cui, nella gara di andata, Falcinelli aveva anche provocato un calcio di rigore. Poi il trasferimento in Serbia e una buona stagione perché sin qui l'attaccante ha messo a segno 7 gol in campionato e 2 in Europa League (nel complesso 20 presenze e 9 reti).

 

 

Falcinelli è cresciuto nel settore giovanile della Pontevecchio, dopo una parentesi negli Allievi dell'Inter (vittoria dello scudetto di categoria), il passaggio al Sassuolo, i prestiti e le stagioni con Foligno, Juve Stabia e Sassuolo, poi il Perugia (14 gol in B nel 2014/2015), ancora Sassuolo in A, poi Crotone (13 gol in A, 2016/2017), di nuovo Sassuolo, Bologna, Fiorentina, ancora Perugia, e ora la Stella Rossa. Con l'obiettivo di tornare bomber. Ma ora la missione è sconfiggere, insieme a Falco, il Covid.