Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Champions volley, Sir-Modena 3(+1)-0, rimontona di Perugia

Foto: testa

Impresa dei Block Devils che ribaltano il 3-0 subìto all'andata e volano in semifinale

Carlo Forciniti
  • a
  • a
  • a

SIR SICOMA MONINI PERUGIA 3 (+1)  LEO SHOES MODENA 0

SIR SICOMA MONINI PERUGIA: Plotnytskyi 17, Solè 5, Ricci 11, Travica, Leon 24, Zimmermann, Colaci (libero), Ter Horst 7, Muzaj 3, Piccinelli. N.E. Vernon-Evans, Russo, Biglino, Sossenheimer, Atanasijevic. All. Heynen, vice all. Fontana

LEO SHOES MODENA: Lavia 8, Mazzone 5, Vettori 14, Petric 5, Stankovic 4, Christenson 4 Grebennikov (libero), Karlitzek 2, Porro, Rinaldi 1, Buchegger. N.E. Iannelli, Sanguinetti, Bossi. All. Giani.

Arbitri: Stefano Cesare e Daniele Rapisarda

Parziali set: 25-23, 25-18, 25-21, 15-5.

 

Una rimonta storica. A distanza di una settimana dal secco 3-0 incassato dalla Leo Shoes nei quarti di andata di Champions League, la Sir si vendica al PalaBarton in una notte approcciata con la pressione di non dover sbagliare praticamente nulla e che via via diventa sempre più mistica. Coinvolgente. Magica. Fino all’apoteosi finale. La ciliegina sulla torta arriva al golden set, quello decisivo per staccare il pass per la semifinale.

 

Lì, con l’impresa sempre più prossima a concretizzarsi dopo il 3-0 senza appello rifilato ai canarini, i Block Devils rifiniscono il proprio capolavoro, domando Modena 15-5. Leon (Mvp) spiana la strada ai suoi con la solita prestazione tutta qualità e freddezza (anche a muro dove è decisivo nel gioco conclusivo) ma è tutta la Sir ad incantare. Ed a regalarsi la notte perfetta. Chiedere ad un indemoniato Plotnytskyi in battuta al crepuscolo della gara per le conferme del caso.