Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Inter-Genoa 3-0, gol e highlights. Lukaku segna dopo 32 secondi, poi colpiscono Darmian e Sanchez

  • a
  • a
  • a

L'Inter cala il tris contro il Genoa e mantiene le distanze dal Milan che insegue in attesa di conoscere il risultato del match tra i rossoneri e la Roma in programma all'Olimpico questa sera. Nella partita delle 15 del 28 febbraio i nerazzurri hanno messo subito le cose in chiaro. Sono bastati 32 secondi all'Inter per portarsi avanti con Lukaku. Bastoni intercetta di testa un lancio di Goldaniga, Barella verticalizza immediatamente, fraseggio Lautaro-Lukaku con il belga che punta la porta di Perin e di destro trova l'angolino dal limite dell'area. Doccia gelatissima per il Genoa.

 

All'11' il Genoa prova a reagire con una combinazione tra Scamacca e Rovella. Al quarto d'ora Lautaro vicinissimo al raddoppio: Il difensore del Genoa Gaglione arpiona il pallone che l'argentino stava per calciare in porta da meno di un metro dalla linea di porta. Due minuti dopo Barella colpisce la traversa con una conclusione da fuori. Alla mezzora è ancora Lukaku a mettere i brividi. il belga, servito da Eriksen, parte in velocità e calcia dal limite. Perin c'è. Quello dell'Inter è un assalto: al 36' Lautaro si rende pericoloso con una rovesciata ma anche in questo caso c'è il portiere del Genoa. Al 69' arriva il raddoppio dei nerazzurri. Assist di Lukaku e rasoiata di Darmian di destro. Per lui primo gol con la maglia nerazzurra. Non andava a segno dal luglio del 2020 quando vestiva la maglia del Parma e segnò contro il Brescia.

 

Al 79' il tris di Sanchez: appena entrato il cileno era riuscito a battere Perin di testa colpendo sulla respinta di un tiro di Lukaku, dopo una gran giocata di Perisic. C'è stato bisogno di un controllo al Var al termine del quale il gol è stato convalidato e dunque nel tabellino figura anche il nome del Nino Maravilla che ha lasciato segno nella partita.