Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Europa League, sorteggiate le gare degli ottavi: Roma-Shakhtar Donetsk e Milan-Manchester United

  • a
  • a
  • a

Dopo aver superato rispettivamente Stella Rossa e Braga, Milan e Roma hanno conosciuto le proprie avversarie degli ottavi di finale dell'edizione 2020-2021 di Europa League. I rossoneri dovranno vedersela con il Manchester United, mentre i giallorossi con lo Shakhtar Donetsk. Il sorteggio si è svolto alle 13 di oggi, venerdì 26 febbraio, all'indomani della conclusione del turno di coppa. Non ce l'ha fatta, invece, il Napoli a proseguire nella manifestazione continentale: fatale la sconfitta con il Granada all'andata (2-0) che gli uomini di Gattuso non sono riusciti a ribaltare, malgrado la vittoria per 2-1 di ieri tra le mura amiche.

 

Sono quindi due le italiane ancora in corsa per la competizione, mentre in Champions League tutte le tre italiane ancora in gara sono chiamate a ribaltare le sconfitte dell'andata. Compito sulla carta più agevole per la Juventus: i bianconeri hanno perso 2-1 in casa del Porto ma per il ritorno partono con il vantaggio del gol in trasferta. Basterebbe così il risultato di 1-0 per superare il turno. Ma Pirlo dovrà fare i conti con la lunga lista di indisponibili, squalificati e infortunati.

 

Sfida più difficile per l'Atalanta, che farà visita al Real Madrid al Camp Nou dopo lo 0-1 in casa di mercoledì scorso. Risultato duro da ribaltare, anche se i blancos di Zidane non stanno certamente vivendo il momento migliore della loro storia. fatale all'andata l'espulsione dopo meno di venti minuti di remo Freuler, che ha condannato la sua squadra con un uomo in meno per 70 minuti. La Dea ha incassato il gol a dieci minuti dalla fine, dopo una prestazione energica e coraggiosa.

 

Missione quasi impossibile per la Lazio, che deve far visita al Bayern Monaco in Germania: 4-1 la sconfitta maturata all'Olimpico contro i campioni del mondo che sembrano inarrestabili. Ai biancocelesti servirebbero quattro gol senza subirne nessuno per passare il turno.