Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, la Prada Cup rischia di slittare. Luna Rossa: "Si torni in acqua venerdì seguendo il protocollo"

  • a
  • a
  • a

Il Covid tiene in scacco anche la Prada Cup, la competizione di vela che promuoverà la sfidante di New Zeland nella Coppa America. Luna Rossa è al comando della serie finale dopo aver vinto le prime quattro regate (vince chi arriva prima a sette) surclassando sino a ora Ineos Team Uk, ma sul proseguimento della competizione incombe il Covid. In questo momento Auckland, dove si sta svolgendo la Prada Cup, è in lockdown, dopo i tre casi rilevati nei giorni scorsi in città, sino alla mezzanotte di oggi mercoledì 17 febbraio ma c'è il concreto rischio che possa essere prolungato facendo di conseguenza saltare le imminenti sfide in acqua.

 

 

Il calendario della fase finale della Prada Cup infatti già era stato modificato e adeguato allo stop di tre giorni (inizialmente oggi si doveva gareggiare). Così secondo la nuova organizzazione Luna Rossa e Ineos dovrebbero tornare a darsi battaglia nel golfo di Hauraki venerdì 19 febbraio (gara5 e gara6), per poi proseguire sabato (gara7 ed eventuale gara8) e ogni giorno entro lunedì per eventuali altre sfide sino alla bella di spareggio in programma martedì 23 febbraio. Ma in queste ore questa riorganizzazione del calendario potrebbe saltare. Tutto dipende se e come in Nuova Zelanda continuerà il lockdown e come lo affronterà lo staff della Prada Cup. L'Ace, ente organizzatore della Prada Cup, sta discutendo con le autorità locali per esplorare opzioni diverse, compreso il posticipo delle regate al 26 febbraio. Una scelta che ha mandato su tutte le furie lo staff di Luna Rossa.

 

 

"Fin dal primo giorno delle attività dei team in Nuova Zelanda, sono stati messi in atto protocolli insieme ad Ace e agli enti governativi, al fine di garantire ai team ed agli organizzatori di lavorare ai diversi livelli di allerta Covid per continuare la preparazione e per svolgere le regate nell’eventualità di poterle fare a porte chiuse, come avviene per altri eventi, con la priorità di rispettare la salute delle persone coinvolte" dice con un comunicato Luna Rossa dichiarandosi "pronta a regatare contro Ineos venerdì, conformemente al programma della finale della Prada Cup che dovrà concludersi entro e non oltre il 24 febbraio. A maggior ragione ora che il governo ha preso la decisione di abbassare il livello di allerta Covid da 3 a 2, consentendo lo svolgimento delle regate nel rispetto della sicurezza di tutti".