Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Torino-Genoa 0-0, gli highlights. Poche emozioni, palo di Zappacosta

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Poche emozioni per un pareggio (0-0) sicuramente più utile al Genoa, che continua la sua risalita e la serie positiva di risultati, molto meno al Torino. I granata - in questo anticipo della Serie A - aveva bisogno di tornare al successo che manca da oltre otto partite e la classifica resta precaria: appena due i punti di vantaggio sulla zona retrocessione con il Cagliari che però deve ancora scendere in campo. Nonostante la buona volontà di Davide Nicola il Toro ancora non riesce a svoltare. 

Primo tempo bloccato quello tra granata e rossoblù allo stadio Olimpico di Torino. La squadra di casa tiene il pallino del gioco ma sono gli ospiti a sfiorare il vantaggio con Czyborra: il diagonale del tedesco trova l'opposizione con i piedi di Sirigu che salva la porta del Toro. Nel Genoa out capitan Criscito: infortunio alla caviglia dopo appena 14'.

 

Il secondo tempo inizia con Zaza che frana in area di rigore, ma non c'è alcun fallo. Così è ancora il Genoa a sfiorare il gol: conclusione dalla distanza di Zappacosta ma la palla sbatte sul palo alla destra di Sirigu (57'). Sul capovolgimento di fronte primo sussulto del Torino con una percussione di Ansaldi che trova preparato Perin. Il Genoa prende il comando della partita, mentre il Torino cerca il guizzo vincente affidandosi anche a numerosi cambi per dare una svolta. Ma è ancora la squadra di Ballardini a essere pericolosa: Zajc fa viaggiare sulla corsia destra Zappacosta il cui cross a centro area trova pronto Pjaca ma il colpo di testa del croato è troppo debole. La classifica. Milan 49,  Inter 47, Juventus 42*, Roma 40, Napoli*, Lazio* e Atalanta 37, Sassuolo 31, Verona 30, Sampdoria 27, Genoa 25**, Udinese e Benevento** e Bologna 24**, Fiorentina 22, Spezia 21, Torino 17**, Cagliari 15*, Parma 13, Crotone 12 (* una partita in meno, ** una partita in più).