Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Volley A femminile, Chieri-Bartoccini 2-3: Due punti fondamentali per Perugia

 bartoccini vince 3-2 a chieri

La squadra di Mazzanti inizia bene il trittico di tre trasferte consecutive

  • a
  • a
  • a

REALE MUTUA FENERA CHIERI - BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA 2-3 (23-25 25-22 26-24 22-25 11-15)

REALE MUTUA FENERA CHIERI: Perinelli 12, Alhassan 1, Bosio 1, Villani 17, Mazzaro 24, Grobelna 17, De Bortoli (L), Frantti 4, Zambelli 3, Laak 1, Gibertini (L), Meijers, Mayer. Non entrate: Fini.
Allenatore Bregoli.

BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA: Havelkova 17, Aelbrecht 6, Ortolani 15, Carcaces 25, Koolhaas 17, Di Iulio 2, Cecchetto (L), Angeloni 5, Agrifoglio, Mlinar. Non entrate: Scarabottini, Casillo, Rumori (L).
Allenatore Mazzanti.

Arbitri: Boris, Rossi.

Durata set: 33', 26', 31', 31', 19'; Totale: 140'.

MVP: Kenia Carcaces

 




La Bartoccini Fortinfissi Perugia comincia la prima delle tre trasferte aggiungendo alla propria classifica due punti, dopo aver vinto al tie-break contro la Reale Mutua Fenera Chieri (23-25 25-22 26-24 22-25 11-15 i parziali).

I primi scambi dell’incontro danno un avvio punto a punto, poi le padrone di casa allungano e sul 7-3 coach Mazzanti ferma il tempo, la pausa non influisce sull’andamento ed il margine aumenta fino al 10-4, Havelkova si carica sulle spalle gli oneri offensivi e Perugia comincia a mantenere il passo, questo non è abbastanza per il coach fanese che sul 15-10 chiede tempo ancora una volta, le piemontesi amministrano ma la svolta per le “magliette nere” arriva con il turno al servizio di Havelkova, con lei a mettere pressione dai nove metri il punteggio passa dal 19-14 al 19-19 completando la rimonta, il finale è ancora punto a punto fino al 23 pari, poi il primo tempo di Koolhaas e l’out di Grobelna regalano il primo set alla Bartoccini Fortinfissi Perugia.

Il secondo set parte con Chieri arrembante ma Perugia contiene e rimette in parità a quota 5, le padrone di casa non ci stanno e tentano nuovamente l’allungo, sul 12-8 coach Mazzanti vuol parlare con le sue ragazze con calma e ferma io gioco, il margine non decresce ed allora le umbre chiamano nuovamente tempo sul 18-14, in questo caso la pausa ha un impatto positivo sull’andamento e la distanza cala a due sole lunghezze, a quel punto è Bregoli a fermare tutto sul 19-17, l’avanzata perugina si placa, sul finale c’è solo da gestire la situazione e la firma finale è di Villani che schiacciando la palla del 25-22 riporta la parità nel conteggio del match.

Nel terzo set la Bartoccini Fortinfissi Perugia parte subito con il piede giusto spingendo con Carcaces ed Ortolani, sul 3-6 Bregoli ferma il gioco, Chieri tenta il recupero ed arriva a portata di mano sull’8-9, il video-check però da ragione a coach Mazzanti ma soprattutto al mani out di Carcaces rinviando l’aggancio. Le piemontesi però non demordono e continuano ad insistere, un altro video-check, questa volta chiamato da Chieri, rovescia la situazione trasformando il 16-20 nel 17-19 che da il via alla rimonta definitiva e che porta alla parità a quota 19, inducendo Mazzanti al time-out, l’inerzia continua fino a dare alla Fenera il 22-20, le ospiti sospendono di nuovo il gioco, questa volta la pausa ha l’effetto desiderato e con il muro di Koolhaas e l’ace di Carcaces, si torna in parità. Comincia un altro finale di set punto a punto, il primo set point lo raggiunge Chieri ma viene neutralizzato da Havelkova (24-24), il secondo però non scappa dalle mani di Grobelna che conclude 26-24.

 



Un quarto parziale dall’avvio punto a punto riporta in auge le sensazioni del finale di set precedente, scivolando di break in break  fino al 10-10 quando Mazzanti chiama tempo per far riprendere fiato alle sue ragazze dopo uno scambio combattutissimo, la musica non cambia al rientro le due squadre si affrontano  lottando palla su palla, due errori consecutivi delle piemontesi danno il 14-16 ed allora è Bregoli a fermare tutto, la pausa non distrae Havelkova che continua a dare pressione dai nove metri e quando a fare punti cominciano anche Carcaces ed Aelbrecht sul 14-18, la Fenera invoca ancora il time-out, questa volta la pausa inverte la tendenza, Mazzaro mette tre punti sul suo tabellino personale inducendo stavolta la Bartoccini Fortinfissi Perugia a chiamare l’ultimo stop sul 17-18, la pausa rimette in carreggiata le ragazze di coach Mazzanti, Koolhaas suona la carica mettendo ben tre punti degli ultimi cinque, i riflettori sul finale però sono tutti puntati su Havelkova che, mette a segno prima il 21-24 con un mani out e poi il muro del 23-25.

Con le squadre in crescendo il set decisivo parte subito ad alta tensione, ad allungare il passo per prima è la Bartoccini Fortinfissi Perugia, due punti di Angeloni ed un colpo beffardo di Di Iulio suggeriscono il time-out a Bregoli sull’1-3, lo stop rovescia tutto e sul 5-4 è Mazzanti a fermare il gioco, il risultato torna in parità con l’out di Villani e dopo l’inversione di fronte al video-check Angeloni consolida per il 5-7, il cambio campo arriva sul 6-8 con il mani out di Havelkova, le umbre sono in controllo, l’8-11 arriva sul servizio di Mlinar che mette in crisi la ricezione delle padrone di casa dando a Koolhaas l’opportunità di chiudere subito lo scambio. Sul finale è Carcaces a mettersi in mostra e regalando il primo di 4 match point, l’onore che però lo lascia ad Havelkova che s’incarica di mettere a terra la palla del definitivo 11-15.