Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Juventus-Roma 2-0, gol e highlights. A segno Ronaldo, poi l'autorete di Ibanez

  • a
  • a
  • a

La Juventus supera 2-0 la Roma e tiene il passo dell'Inter in attesa della partita del Milan che, vincendo, potrebbe ristabilire le distanze. La squadra di Pirlo continua a vincere: giallorossi ko grazie al gol di Ronaldo, che ha colpito anche una traversa, e l'autorete di Ibanez.

 

 

Il primo tempo si chiude con i bianconeri in vantaggio. Bravi Chiellini a compagni a essere concreti offensivamente e molto solidi in difesa. Il gol del vantaggio al 13': azione di Alex Sandro a sinistra, palla a centro area per Morata che si gira e passa dietro di lui a Ronaldo che, dal limite dell’area, stoppa e piazza un mancino non forte ma preciso nell’angolino vicino al palo destro (1-0). La Juve legittima il vantaggio con altre due occasioni non sfruttate per il raddoppio entrambe sui piedi di CR7. La più ghiotta al 22': Ronaldo, servito con un pallone tagliato di Morata nel cuore dell’area, tira verso Pau Lopez, la deviazione di Kumbulla alza la parabola e la palla finisce sulla traversa. Poi al 41' ancora Ronaldo con un diagonale neutralizzato da Pau Lopez. La Roma invece è pericolosa con un paio di incursioni del difensore Mancini. Prima dell'intervallo espulso Baronio, collaboratore di Pirlo. 

 

 

Nel secondo tempo le due squadre si allungano e sono numerosi i capovolgimenti di fronte. Nella Juve il più attivo è sempre Ronaldo mentre nella Roma è Mkhitaryan il più pericoloso. I bianconeri raddoppiano al 69': Cuadrado imbuca l'attacco alla profondità di Kulusevski, lo svedese mette al centro per Ronaldo ma il portoghese viene anticipato da Ibanez per il più classico degli autogol. Unica nota negativa in casa bianconera è Bonucci: il difensore nel finale ha chiesto il cambio - al suo posto De Ligt - a causa di un problema fisico. A rischio la gara di ritorno della semifinale di Coppa Italia con l'Inter.