Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coppa Italia, la Juventus vince in trasferta il primo round contro l'Inter con doppio Ronaldo (1-2) | Video

  • a
  • a
  • a

Vittoria per la Juventus con punteggio di 2-1 in casa dell’Inter nell’ andata delle semifinali di Coppa Italia. I gol al 10’ di Lautaro, al 26’ su rigore e al 35’ di Ronaldo. Il ritorno tra sette giorni a Torino.

 

 

Soddisfatto alla fine dell apartita il tecnico della Juventus, Andrea Pirlo. "C’era stato un passo a vuoto, non eravamo noi. Ci è servita di lezione, ci siamo ricompattati e sono arrivate una serie di vittorie. Ma questo è solo il primo round, aspettiamo la settimana prossima".  Ha detto il tecnico commentando a RaiSport la vittoria in Coppa Italia contro l’Inter. "L’abbiamo preparata bene, abbiamo una rosa competitiva e chi ha giocato è stato bravissimo. C’è stata una grande reazione di squadra dopo il gol dell’Inter. Se siamo concentrati e con questo atteggiamento è dura per tutti, non è facile farlo ogni 3 giorni", ha aggiunto. "Ronaldo? Quando esci in una partita così è normale. Ma sabato abbiamo un’altra grande partita e preservarlo qualche minuto andava bene perchè con tante gare ravvicinante deve essere sempre al top. Meglio di così non poteva dimostrare il so valore", ha dichiarato ancora Pirlo. 

 

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni (85’ Pinamonti); Darmian, Barella, Brozovic (85’ Sensi), Vidal (72’ Eriksen), Young (66’ Perisic); Sanchez, Lautaro. A disp.: Padelli, Radu, Gagliardini, Vecino, Kolarov, Ranocchia, D’Ambrosio. All.: Conte.
JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Cuadrado, Demiral, De Ligt, Alex Sandro; Bernardeschi (70’ Danilo), Bentancur (76’ Arthur), Rabiot, McKennie (90’ Chiellini); Kulusevski (90’ Chiesa), C. Ronaldo (76’ Morata). A disp.: Szczesny, Pinsoglio, Bonucci, Dragusin, Frabotta, Fagioli, Peeters. All.: Andrea Pirlo. Arbitro: Calvarese. NOTE: ammoniti Demiral (J), Young (I), Alex Sandro (J), Vidal (I), Ronaldo (J), De Ligt (J), Arthur (J), Sanchez (I), Morata (J). amr/lpr 022246 Feb 2021 

RETI: 10’ Lautaro (I), 26’ rig. e 35’ Ronaldo (J).