Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lube-Sir 3-1, la Coppa Italia resta a Civitanova

lube-sir 3-1 finale di coppa italia 2021 Foto: benda

Perugia perde la seconda finale consecutiva, le due squadre mercoledì di nuovo di fronte inSuperlega

Luca Mercadini
  • a
  • a
  • a

La Coppa Italia va alla Lube. Nella quarta finale consecutiva della manifestazione tra Sir e Civitanova sono i cucinieri a imporsi per 3-1. I Block Devils non riescono a ripetere la prestazione monstre di sabato (3-0 a Trento) e cedono per la terza volta nella stagione ai ragazzi di Fefè De Giorgi. Heynen in avvio conferma lo starting seven della gara stravinta contro l'Itas con Ter Horst opposto e Russo centrale. Il primo set è dei marchigiani che contengono bene il temuto servizio di Perugia e vanno forte in attacco (25-17). Nel secondo parziale si assiste al ritorno prepotente dei bianconeri. Un primo tempo di Solè porta il punteggio sul 19-14. La Lube rialza la testa con un muro di Yant su Leon (19-17). Ma da lì in avanti è solo Sir con due block vincenti di Russo e Ter Horst (22-17). Poi ci pensa l'olandese a chiudere i conti e a sfruttare al meglio 6 set ball (25-18). A metà del terzo game arriva il break decisivo per Civitanova. Lo firma un gigantesco Simon con tre muri consecutivi (18-11). Heynen decide, allora, di giocarsi la carta Atanasjievic. E Bata risponde subito con due punti. Ma i cucinieri non si disuniscono e arrivano al 24-15 prima dell'errore di Leon in battuta che chiude il set. Il quarto game dopo un avvio equilibrato vede la Lube prendere il largo con un primo tempo (6-3) e poi con un ace del solito Simon (8-4). La gara praticamente finisce qui: 13-5, 21-14, 23-17 è il seguito. Il muro di Leal dà poi il match ball che Civitanova sfrutta ancora con un block vincente. Finisce 3-1, all'Unipol Arena la Lube di De Giorgi conquista la sua seconda Coppa Italia consecutiva. Ma mercoledì a Perugia la battaglia continua. Stavolta, in palio c'è il primo posto di regular season.