Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia-Arezzo 3-0: gol di Elia, Falzerano e Kouan. Grifo al secondo posto in classifica

Bella prestazione della squadra di Caserta nonostante le tante assenze: mercoledì trasferta a Cesena

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

Il Perugia vince e sale al secondo posto in classifica, in attesa del posticipo del Padova, a -1 dalla capolista Sudtirol. Con il 3-0 all'Arezzo i grifoni sfruttano al meglio i passi falsi delle rivali al vertice del torneo e allungano una striscia di risultati utili che diventa sempre più interessante (13 punti su 15). Una partita che i biancorossi hanno approcciato bene sfruttando le occasioni e indirizzandola immediatamente con il rapido uno-due dopo neanche un quarto d'ora. Le tante assenze (Melchiorri, Minesso, Murano, Crialese, Monaco e Rosi) non si sono notate: il 4-3-2-1 di Caserta ha funzionato.

 

 

Il Grifo parte aggressivo e con Vano colleziona tre occasioni in rapida successione ma i colpi di testa del centravanti non inquadrano la porta. L'Arezzo gioca la partita a viso aperto, senza tatticismi esasperati, molto della sua pericolosità passa dalle giocate dell'ex Cutolo. Al 12' Perugia in vantaggio: Borghini perde palla, Vano la riconquista e serve un prezioso assist per l'accorrente Elia che salta un uomo e poi con un destro in diagonale a incrociare fa secco Sala (1-0). I grifoni restano sul pezzo e raddoppiano subito al 14': dalla sinistra cross basso di Favalli, velo di Vano e a centro area il mancino di Falzerano è chirurgico (2-0). A questo punto il Perugia si mette in controllo, l'Arezzo cerca la manovra senza però riuscire a creare pericoli, mentre i grifoni cercano il tris a folate come nella doppia occasione capitata a Favalli (33').

 

 

Nel secondo tempo il Perugia gestisce le energie anche in vista del turno infrasettimanale che lo vedrà impegnato nella delicata trasferta di Cesena (mercoledì ore 20,30). Tanti cambi e l'unico sussulto lo regalano Falzerano-Elia (61') e poi Sounas con una mezza rovesciata spettacolare ma sfortunata (74'). Poi al tramonto del match il Perugia cala il tris con Kouan (87', 3-0) dopo una bella azione sull'asse Lunghi-Sounas.  La classifica: Sudtirol 41*; Perugia* 40; Modena* 39; Padova 37; Sambenedettese* 36; Cesena* 35; Mantova 32; Feralpisalò 32; Triestina* 32; Virtus Verona* 32; Matelica 31; Carpi 24; Gubbio* 23; Fermana* 23; Legnago* 22; Vis Pesaro* 21; Imolese* 16; Fano 16; Ravenna* 15; Arezzo* 10. (*una gara in più).