Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sir-Trento 3-0, Perugia vola in finale di Coppa Italia

leon, sir-trento 3-0 semifinale coppa italia 2021 Foto: benda

Block Devils supersonici, Itas abbattuta. Domani c'è la Lube

Luca Mercadini
  • a
  • a
  • a

Una Sir stratosferica ribalta il pronostico e annichilisce Trento che vinceva da 16 gare consecutive. Nella seconda semifinale dell'Unipol Arena Perugia "distrugge" l'Itas di Lorenzetti (3-0) e vola in finale dove incontrerà, ma che novità, la Lube Civitanova. Fin dalle battute iniziali si capisce che i Block Devils sono in serata supersonica, mentre Trento non ne azzecca una. A questi livelli succede raramente di vedere un predominio così marcato e netto. Il servizio, tanto criticato nelle ultime settimane, è l'arma letale di Leon e compagni. Alla fine ben 8 gli ace del cubano che ha servito in maniera splendida insieme a uno scatenato Plotnytskyi. 

Si parte con Heynen che tiene fuori a sorpresa Atanasjievic e si affida a Ter Horst (grande prova) in posto due. Ricci è in panchina, altra sorpresa, gioca Russo al centro in coppia con Solè. Giannelli non trova le misure giuste, Trento è in difficoltà sulla pressione di Perugia dai nove metri. Nimir non è pervenuto. Il primo set si chiude con un inequivocabile 25-19.

Non cambia la musica nel secondo parziale. Il servizio di Plotnytskyi è subito devastante (5-0). Leon è in serata di miracoli e fa punto anche con un bagher dalla seconda linea (12-5). Pallonetto di Wilfredo e ace dell'ucraino (19-9). La Sir è perfetta e Trento non riesce nemmeno a entrare in partita. Primo tempo di Russo: 25-14.

Si attende nel terzo set la reazione dei gialloblù, ma Perugia non molla di un centimetro. L'ottavo ace di Leon frutta il 21-15, il muro di Russo porta il punteggio sul 24-17. Sette match point per Perugia che non ne spreca nemmeno uno. Tocco di Ter Hors e la gara è finita. O forse non è mai iniziata. La Sir Conad è in finale, la quarta consecutiva di Coppa Italia. Di fronte, come sempre, la Lube. Domani il verdetto.