Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Juventus-Spal 4-0, gol e highlights. In Coppa Italia decidono Morata, Frabotta, Kulusevski e Chiesa | Video

  • a
  • a
  • a

Juventus-Spal finisce per i padroni di casa, che guadagnano così il pass per la semifinale di Coppa Italia. Di seguito i video dei gol che hanno deciso l'incontro. Partita subito ben gestita dai ragazzi di Andrea Pirlo, andati in rete al '15 con Alvaro Morata che ha segnato un calcio di rigore concesso per fallo su Adrien Rabiot. Raddoppio con l'esterno sinistro Gianluca Frabotta al '33 su assist di Dejan Kulusevski. Proprio lo svedese sigla anche la terza rete, su assist di Federico Chiesa, che sigla il 4-0 nel finale.

 

Ampio turn over tra i bianconeri, che ritrovano al centro della difesa la giovane coppia composta da Demiral e De Ligt, al rientro post Covid, schierata davanti a Buffon che domani compirà 43 anni. Sugli esterni i giovani Dragusin e Frabotta, a centrocampo occasione per Ramsey e Rabiot, finiti un po' ai margini dopo gli exploit di Arthur e McKennie. Bernardeschi, Fagioli e Kulusevski hanno completato la formazione alle spalle dell'unica punta vera, Morata. Nella ripresa, spazio anche ad Alex Sandro, Di Pardo e Chiesa.

 

Adesso i bianconeri se la vedranno in semifinale con l'Inter, rinnovando così la sfida di campionato. Come da tabellone, la semifinale di Coppa Italia è l'unica fase del torneo che si gioca su due turni, quindi con andata e ritorno.

Nell'altro quarto di finale che si è disputato oggi, l'Atalanta ha battuto la Lazio 3-2 guadagnando così il pass per la semifinale che giocherà contro la vincente dello scontro diretto tra Napoli e Spezia, in programma giovedì 28 gennaio. Una partita pirotecnica ed emozionante quella che si è disputata allo stadio Atleti Azzurri d'Italia di Bergamo, con i padroni di casa avanti 1-0, poi ribaltati sull'1-2 e poi nuovamente in grado di capovolgere il match, realizzando altri due gol. Tre reti proprio come quelle rifilate al Milan a San Siro solo domenica scorsa. Nessun impatto quindi sugli uomini del tecnico Gasperini anche dopo la cessione di Gomez al Siviglia.