Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lukaku contro Ibrahimovic: il testa a testa scatena la rissa nel derby tra Inter e Milan di Coppa Italia

  • a
  • a
  • a

 

Un fallo di Alessio Romagnoli accende il derby tra Inter e Milan, in Coppa Italia, scatenando la furia di Romelu Lukaku.

 

 

Poco prima dell'intervallo l'attaccante belga dei nerazzurri va corpo a corpo con il capitano rossonero, autore di una spinta di gioco, ma viene allontanato da Kessie prima e abbracciato da Leao poi. Tutto rientrato fino a quando non entra in gioco Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese ride in faccia a Lukaku, il belga gli risponde "non mi ridere in faccia" e da lì si arriva a un testa contro testa che scatena una piccola rissa. Ammoniti entrambi da Valeri, Ibra continua a far innervosire Lukaku mimando il gesto con la testa del classico "ci vediamo dopo". 

 

 

 

Un dopo immediato perché i due sono vicini di nuovo al contatto e serve tutta la forza dei rispettivi compagni di squadra per tenerli lontani. Particolarmente nervoso Lukaku: il telecronista Rai rivela in diretta la possibilità che il belga sia stato offeso dallo svedese. I due sono anche stati compagni di squadra al Manchester United e in comune hanno anche lo stesso procuratore, Mino Raiola. Che probabilmente in settimana dovrà fare da paciere.