Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Conte e Oriali espulsi, in tv si sente tutto: "Sempre tu, anche al Var". L'arbitro Maresca: "Accettate risultato quando non vincete"

  • a
  • a
  • a

Finale incandescente alla Dacia Arena di Udine. Antonio Conte ha rimediato l'espulsione per proteste reiterate nei confronti dell'arbitro Maresca (sezione di Napoli). Il tecnico chiedeva più tempo di recupero rispetto ai 4 minuti assegnati. Prima l'ammonizione e poi l'espulsione per il tecnico dei nerazzurri.

 

 

 

"Sempre tu, anche al Var", ha attaccato il tecnico interista nei confronti dell'arbitro. Che, a fine gara, espelle anche il team manager Oriali e gli dice: "Dovete accettare il risultato quando non riuscite a vincere". Al rientro negli spogliatoi, nel tunnel, Conte e Oriali sono tornati ad affrontare il direttore di gara, scatenando un parapiglia. Ai microfoni di Sky il tecnico dell'Inter ha dato la sua versione: "Non eravamo d’accordo sul minutaggio del recupero, mi sembrava troppo poco per quanto si era giocato nel secondo tempo. I giocatori dell’Udinese si sono spesso accasciati e si è perso tempo, quattro minuti per me erano pochi...".