Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia-Feralpisalò 3-2. Terza vittoria consecutiva, in gol Minesso, Falzerano e Burrai

Il nuovo assetto tattico dei biancorossi convince: i grifoni sono più propositivi e continuano a scalare la classifica

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

Il Perugia vince e continua la marcia di avvicinamento al primo posto: il 3-2 alla Feralpisalò, in attesa della sfida del Modena in campo tra pochi minuti, vale il momentaneo secondo posto a -1 dalla vetta. Ma al di là della classifica il nuovo assetto tattico del Grifo convince: la squadra, tornata al 4-3-3, è più propositiva e la terza vittoria consecutiva con tre gol segnati lo certifica.

Il Perugia parte aggressivo ma il Feralpisalò è sornione e pronto a rispondere. E al 24' passa in vantaggio: tiro dalla distanza di Ceccarelli, Fulignati è mal posizionato, parte tardi e si fa beffare complice il rimbalzo del pallone (0-1). Il Grifo reagisce, stringe d'assedio gli ultimi venti metri del campo e al 36' pareggia: cross di Crialese e Minesso, al quinto gol in campionato di testa, firma l'1-1. I grifoni ripartono forte anche nella ripresa. A parte i brividi per un'uscita a vuoto di Fulignati (salvato da Angella), il Perugia costruisce diverse azioni da gol e si conquista due rigori. Il primo per un fallo di mano di Miracoli dopo il salvataggio di De Lucia su Angella: dagli undici metri calcia Minesso, il portiere respinge ma Falzerano è abile a ribadire in rete (2-1, 47'). Poi Elia viene messo giù da Bergonzi dopo una percussione, dal dischetto ci va Burrai e non sbaglia (3-1, 60'). Il Grifo poi sfiora il poker con Vano, ma il suo tocco in area scheggia la traversa (70'). In pieno recupero rigore per la Feralpisalò: Petrucci si fa respingere il tiro da Fulignati ma Guerra ribatte dentro la porta (3-2, 94').