Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cannavaro sequestrato a Doha 12 giorni dal club che allena: intervento dell'ambasciata

  • a
  • a
  • a

Un incidente diplomatico che sfiora il "sequestro" di persona. È accaduto a Fabio Cannavaro e al suo staff (ci sono anche il fratello Paolo e il medico Castellacci storico dottore della Nazionale) per volontà del Guangzhou Evergrande. L'ex capitano della Nazionale e Pallone d'Oro 2006 quando vinse il titolo mondiale con l'Italia, dal 2018 allena il Guangzhou ma da qualche settimana con il club cinese è in atto una sorta di braccio di ferro sul contratto. Così dopo la Champions asiatica disputata in Qatar, in cui la squadra è stata eliminata, Cannavaro e il suo staff sono rimasti bloccati per 12 giorni a Doha per ripicca, qualcosa di molto simile al "sequestro" di persona e che ha costretto l'ambasciata italiana a intervenire. Ora potrebbero muoversi anche Fifa e Afc (federazione asiatica) per indagare a fondo sulla vicenda.