Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Renato Portaluppi, l'ex bidone sexy della Roma è diventato un allenatore indisciplinato. Placcaggio a un giocatore avversario. Il video

  • a
  • a
  • a

Da bidone sexy della Roma di fine anni '80 ad allenatore indisciplinato. Renato Portaluppi continua a far parlare ad oltre 30 anni dalla sfortunata esperienza in giallorosso. Oggi è un affermato allenatore con un discreto palmares, ma le sue imprese continuano a far discutere. Ora siede sulla panchina del Gremio e nell'ultima partita di campionato contro il Fortaleza, finita 0-0, l'ex giallorosso, più conosciuto in patria come Renato Gaucho è stato protagonista di un singolare episodio: è stato ammonito per aver placcato un giocatore della squadra avversaria a bordo campo.

 

 

A Roma, invece, lasciò il segno più per le sue imprese amorose fuori dal campo che per quelle sportive. Arrivò a Trigoria, scendendo dall'elicottero, nell'estate del 1988. Doveva essere il nuovo idolo della tifoseria, il nuovo Falcao. Invece fu rispedito in Patria dopo una sola stagione. Si è vantato di aver avuto oltre 5 mila donne, diverse delle quali anche nella Capitale. In campo fece vedere poco tanto che i tifosi realizzarono per lui uno striscione rimasto nella storia: "Renato, ridacce Cochi".