Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ciclocross Umbria, quattro medaglie ai campionati italiani

Due bronzi dai giovani, argento e terzo posto per gli amatori

  • a
  • a
  • a

Due medaglie dai giovani, due dagli amatori e un’ottima prestazione di squadra. L’Umbria esce a testa alta dai campionati italiani di ciclocross che si sono svolti a Lecce. Il settore giovanile ha regalato due bronzi grazie a Samuele Scappini della Fortebraccio da Montone che ha conquistato il terzo gradino del podio nella gara riservata agli Allievi di secondo anno, dopo una splendida rimonta dalla sesta piazza delle battute iniziali. Terzo posto anche per il sorprendente Filippo Susta del Velo Club Assisi Bastia Racing, fra gli Esordienti di primo anno. Un altro protagonista umbro è stato l'Esordiente di secondo anno Mattia Proietti Gagliardoni dell'UC Foligno, che ha chiuso al sesto posto la sua performance dopo aver sfiorato la zona podio più volte. Ad aprire il medagliere umbri erano stati gli amatori nella prima giornata. Nella categoria Elite Sport, argento per il ternano Leonardo Caracciolo della Triono Racing. Terzo gradino del podio per l’amerino Leonardo Chieruzzi dell’Avis Amelia, nella categoria Master 1. Grande soddisfazione, sempre nella categoria amatori, anche per l’Uc Petrignano che ha ottenuto ottimi risultati e ha portato sette atleti al via, chiudendo così in testa alla classifica a squadre, davanti al Team Cingolani (sei atleti) e al Cps Professional Team (5). Rientro con un quinto posto nella categoria Master 7, dopo un lungo periodo sabbatico, per Carlo Battistelli. Sesta piazza per Luca Agostinelli, sempre nel vivo della gara Master 5. Nona piazza per Marco Gorietti e 14esima per Gianluca Tomassini nella stessa classe. Sfortunata la prestazione di Germano Cozzari che resta appiedato a causa di una foratura. Bene anche Francesco Fiorucci autore di una bella prova. Nella partenza master 3 sempre determinato, malgrado la sfortuna, Giuseppe Paolino che marca il tabellino nella top ten giungendo nono.