Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cru, la squadra di Repace: c'è anche Novellino

 repace

Nel consiglio del Comitato regionale umbro della Figc tre nomi nuovi: Allegrucci, Giovagnola e Vicaroni

  • a
  • a
  • a

Luigi Repace candidato unico alla presidenza del Cru (Comitato regionale umbro della Figc). Le 153 deleghe ottenute dalle società umbre e certificate dal Tribunale Federale Territoriale riunitosi il 31 dicembre in funzione di Collegio di Garanzia Elettorale non lasciano dubbi a interpretazioni. Al candidato alternativo, Luca Fiorucci, resterebbero 22 deleghe (i club sono 175), numero non sufficiente (ne occorrono 50) a garantire la candidatura per le elezioni fissate all’11 gennaio. Il Tribunale federale si è riunito il 31 dicembre a termine di legge, dovendo verificare la sussistenza dei requisiti di eleggibilità e ammissibilità delle candidature alle cariche elettive entro un giorno dalla presentazione. Il Tribunale federale territoriale ha certificato, così, pure le candidature al consiglio (servono 30 deleghe) del Comitato regionale umbro. Assieme al presidente Repace ci saranno Francesco Allegrucci, Salvatore Avola, Carlo Emili, Marco Giovagnola, Giampiero Micciani, Danilo Paciotti, Claudio Tomassucci, Piero Vicaroni. Tre i nomi nuovi: Francesco Allegrucci (un passato nel volley, baseball e sport equestri che si occuperà di marketing), Marco Giovagnola (ex Pievese e vicino al mondo del settore giovanile) e Piero Vicaroni (ex presidente del Villabiagio). 
Il Collegio dei revisori dei conti sarà rappresentato da Marco Granocchia Ranocchia, Alessio Mancini, Riccardo Nicolini, Roberto Raminelli, Massimo Sorci.
Delegati assembleari: Valter Boschetti, Enzo Graziani, Walter Parisse, Silvano Petturiti. Responsabile calcio a 5: Simone Ortenzi. 
Non vi sarà l’elezione ma la nomina del rappresentante del calcio femminile non essendoci società “pure” che possono votare. 
Un ruolo importante nel nuovo corso targato Repace lo avrà Walter Alfredo Novellino: “Sono legato - ha detto - da un lungo rapporto di amicizia con Repace, per questo ho dato la mia disponibilità. Ringrazio comunque Luca Fiorucci che mi ha cercato nei giorni scorsi”. 
Novellino si occuperà di promozione dell’attività di settore giovanile delle società umbre, progetto del Cru e del settore giovanile. Lo farà facendo da tutor negli stage dedicati ai tecnici per gli allenamenti dei giovani. Attraverso ciò particolare attenzione sarà rivolta alla tecnica di base e al divertimento ludico dei ragazzi. In un quadro ancora più ampio Novellino seguirà il calcio nelle scuole. Un’azione che tende a trasmettere ai giovani i principi del calcio quali la passione, il valore sociale e l’aggregazione. Per l’area di Terni collaborerà allo sviluppo e alla definizione dei progetti Alberto Favilla, storico allenatore e apprezzato insegnante.