Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Volley, un allenatore umbro alla conquista del Gambia

 farinelli e de dominicis

Roberto Farinelli allenerà la nazionale del paese africano e sarà il responsabile di tutto il movimento pallavolistico

Carlo Forciniti
  • a
  • a
  • a

Roberto Farinelli: un allenatore in… Gambia. Il 36enne folignate della School Volley Perugia (a destra nella foto, insieme a Riccardo De Dominicis che sarà il suo vice in Gambia) si appresta a vivere una stimolante avventura in Africa. Una nuova esperienza che definisce “un bellissimo regalo di Natale” arrivato al momento opportuno per un coach che allena ormai da 18 anni. Il modo migliore per festeggiare la maggiore età in panchina. E’ carico, Farinelli. Pronto a calarsi in un suggestivo progetto che sarà su base quadriennale e non biennale come previsto inizialmente. “Sarò il responsabile tecnico di tutto il movimento pallavolistico del Gambia femminile - precisa -. Questa opportunità nasce da un contatto tra Luigi Tardioli, direttore generale dell’Acsi Umbria, con il consolato e poi il governo del Gambia per un progetto di collaborazione per lo sviluppo e potenziamento del volley femminile in Gambia. Sono stato contattato dal team manager della Nazionale gambiana, Filippo Bacchi, folignate anche lui. Abbiamo messo in piedi un’idea di sviluppo che parte da un gruppo di giovanissime”. Farinelli entra nei dettagli: “Si comincerà con i campionati Under 17, Under 20 e Under 21. Contestualmente, prenderemo parte anche ai campionati senior: le qualificazioni alla Coppa del Mondo ed il campionato africano. Lavorando sempre con lo stesso gruppo, fra un paio d’anni vogliamo arrivare ad un livello il più elevato possibile”. Per riuscire nell’obiettivo, il coach della School Volley Perugia che il 23 gennaio farà il proprio esordio nel campionato di B2, ha “costruito” uno staff umbro. “Il vice allenatore sarà Riccardo De Dominicis, allenatore della Officina Volley Terni. Marco Saldi di Gubbio si occuperà della parte statistica. Questa vuole essere una collaborazione fattiva tra l’Umbria ed il Gambia”. La dimostrazione ulteriore arriva dal programma che seguirà la Nazionale nei prossimi mesi. “Noi dello staff andremo in Africa a fine aprile per espletare tutte le pratiche burocratiche. A maggio e giugno il gruppo farà un collegiale permanente proprio in Umbria dove svolgerà allenamenti congiunti, tornei ed amichevoli con le realtà del nostro territorio. Poi da luglio si inizia poi con le varie competizioni. In Nigeria prenderà il via il campionato Under 17. Ad agosto, in Ruanda ci sarà il campionato Under 20. Ad ottobre, in Egitto si svolgerà quello Under 21. La Coppa D’Africa e le qualificazioni senior per la Coppa del Mondo che farà sempre lo stesso gruppo saranno a settembre”.