Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Un anno di sport: il 2020 segnato dalle morti di Kobe Bryant, Diego Armando Maradona e Paolo Rossi

  • a
  • a
  • a

Un anno di sport particolare quello che sta per finire, tra personaggi di ritorno in Serie A alle grandi figure scomparse prematuramente. Su Italia1 in seconda serata andrà in onda uno speciale dal titolo Emozioni di sport, su Rai2 invece una puntata speciale de La domenica sportiva, che raccoglieranno appunto le emozioni principali del 2020. Ci sarà spazio per l’infinita carriera di Zlatan Ibrahimovic. Tornato nel gennaio 2020 per ridare una scossa al suo Milan ha trascinato, con la sua classe, i suoi gol e il culto per il lavoro, i rossoneri nella scorsa stagione dopo il lockdown e all’inizio di questo campionato in vetta alla classifica. A 39 anni non ha nessuna intenzione di appendere le scarpe al chiodo.

 

 

Un 2020 segnato inoltre dalla scomparsa di tre leggende mondiali come Kobe Bryant che ha perso la vita insieme alla figlia Gianna in seguito a un incidente in elicottero, Diego Armando Maradona che ha lasciato impietriti tutti gli appassionati di calcio e non solo e Paolo Rossi, eroe tricolore del Mondiale 1982. Per quanto riguarda i motori, focus su Mick Schumacher, figlio del grande Michael, che dopo la conquista del titolo in Formula 2, debutterà con la Haas in Formula 1.