Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Juventus-Napoli si rigioca, accolto il ricorso dei partenopei. In campo il 13 gennaio?

  • a
  • a
  • a

Il Collegio di Garanzia del Coni ha accolto il ricorso del Napoli contro la Figc: annullata dunque la precedente decisione della Corte Sportiva d'Appello, la partita con la Juventus sarà rigiocata (c'era stata la sconfitta a tavolino 3-0) e viene tolto anche il punto di penalizzazione.

 

Il verdetto a tavolino più la penalizzazione di un punto, deciso dal giudice sportivo, era stato confermato dal Tribunale Sportivo d’Appello, dopo la mancata presenza del Napoli all’Allianz Stadium, il 4 ottobre scorso, dopo lo stop dell'Asl causa Covid. Il club bianconero oggi ha deciso di non costituirsi, così come la Figc. Il collegio difensivo del Napoli era composto dall’avvocato Mattia Grassani e dal collega Enrico Lubrano. L’obiettivo del club era quello di dimostrare l’impedimento, ossia la causa di forza maggiore per il mancato viaggio a Torino. Resta ora da valutare quale finestra trovare disponibile per disputare la sfida. Non si esclude si possa rigiocare il 13 gennaio (una delle pochissime date utili per poter eventualmente recuperare il match) rinviando proprio la partita del Napoli contro l’Empoli e della Juventus contro il Genoa per gli ottavi di Coppa Italia. La sfida arriverebbe una settimana prima della sfida di Supercoppa in programma al Mapei Stadium di Reggio Emilia.