Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rari Nantes Perugia, c'è un campioncino in casa

Luca Mercadini
  • a
  • a
  • a

Dopo 6 giorni di gare presso la piscina comunale di Riccione, ieri é calato il sipario sui campionati italiani giovanili di nuoto. Il campionato dei record, un campionato veloce come non mai, che ha visto confrontarsi atleti di spessore internazionale. La Libertas Rari Nantes Perugia torna dalla manifestazione con la consapevolezza che quest'anno é arrivata ad un traguardo incredibile, mai raggiunto prima : 9 atleti convocati, 10 gare individuali e 2 staffette, 3 medaglie e tanti piazzamenti nei primi 10 d'Italia. La conferma che la storica società perugina é nell'élite del nuoto italiano. I ragazzi hanno partecipato con grande energia e voglia di migliorarsi, guidati dai tecnici Alessio Bianchi e Stefano Acciarri,e sono entrati in acqua regalando ogni volta ottime prestazioni, grazie anche al costante lavoro del massaggiatore Matteo Castellini. Spiccano i risultati di Giulio Brugnoni che ha vinto 2 argenti (50 e 100 dorso) ed un bronzo nei 50 delfino. Oltre a confermarsi atleta da podio, é entrato nella storia del nuoto italiano con riscontri cronometrici nel dorso che lo collocano nei primi 10 nuotatori italiani di tutti i tempi. La città di Perugia può essere fiera di un atleta a questi livelli.